Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariEconomiaAmministrazioneRete di Reti da Sassari un tavolo per rilancio del Nord-Sardegna
S.I. 25 marzo 2015
Un protocollo per rendere più forte e competitivo il territorio. Lo ha approvato la giunta di Nicola Sanna con l´obiettivo di creare una rete tra enti locali, Camera di commercio e associazioni imprenditoriali. Si punta ai fondi della programmazione europea 2014-2020.
Rete di Reti da Sassari un tavolo per rilancio del Nord-Sardegna


SASSARI – Un tavolo permanente di partenariato tra Comuni, Camera di commercio del Nord Sardegna e associazioni imprenditoriali, quindi un comitato tecnico di monitoraggio che valuti gli interventi indispensabili per le imprese e con un reale impatto sul territorio. È quanto prevede il protocollo di intesa “Rete di Reti – Ecosistema per lo sviluppo delle imprese del Nord Sardegna” che la giunta guidata dal sindaco Nicola Sanna ha approvato nella seduta di martedì 24 marzo.

L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo locale socio-economico del territorio, con particolare riferimento all’imprenditorialità, all'occupazione, al miglioramento della qualità della vita e all’attrattività dell'intero Nord Sardegna. Il progetto “Rete di reti - Ecosistema per lo sviluppo delle imprese del Nord Sardegna” costituisce una piattaforma progettuale e di indirizzo, all’interno della quale si prevede una rete di sportelli per promuovere e assistere l’imprenditorialità in tutte le sue fasi, dallo start-up alla riconversione, dal trasferimento tecnologico alla finanza e ricapitalizzazione, per arrivare alle forme di aggregazione di imprese. Un vero e proprio network che funzioni come sistema di riferimento strutturato in una rete, in cui ciascuno eserciti un ruolo preciso e coordinato con quello degli altri soggetti.

«Si tratta di una prima iniziativa di notevole importanza e – afferma il sindaco Nicola Sanna – si propone di essere un modello per il Nord Sardegna. Poniamo le basi per un forte partenariato pubblico e privato che, con il sistema camerale, sia in grado di fornire servizi reali al mondo del lavoro, anche con l'accesso ai fondi comunitari che rappresentano una risorsa utile per superare il momento di crisi che i settori economici stanno subendo. Diventa un'occasione per rendere più forte e competitivo il territorio».

Il protocollo mette assieme i Comuni dell'area vasta, Sassari, Alghero, Castelsardo, Porto Torres, Sorso, Sennori, Stintino che vogliono rilanciare la propria attività a sostengo delle imprese, quello della Maddalena, la Camera di commercio del Nord Sardegna e rimane aperto all'ampia adesione di ulteriori partner istituzionali di tutto il Nord Sardegna «che sono sicuro – aggiunge il primo cittadino di Sassari – condivideranno gli obiettivi dell’accordo di partenariato e i potenziali strumenti di attuazione del progetto “Rete di Reti”». Fanno parte dell'accordo anche le associazioni di categoria di tutto il Nord Sardegna, considerate anello di congiunzione imprescindibile fra mondo della produzione e scelte politiche, vera catena di trasmissione essenziale per un’azione di stimolo allo sviluppo locale.

Si punta quindi alle opportunità di finanziamento offerte dalla nuova programmazione europea 2014-2020 che vede proprio nei partenariati territoriali di area vasta e sub-regionali una condizione indispensabile per garantire l'efficacia e la qualità degli interventi. Il protocollo quindi prevede la costituzione di un tavolo permanente di partenariato del progetto “Rete di reti” formato dai sindaci, o da assessori delegati, dal presidente della Camera di commercio del Nord Sardegna e da una rappresentanza dei presidenti delle principali associazioni imprenditoriali. Infine, in seno alla Camera di commercio sarà costituito un Comitato tecnico di monitoraggio (Ctmv) composto da un dirigente/funzionario per ogni pubblica amministrazione firmataria che opererà secondo un apposito regolamento condiviso tra le parti.
Commenti
28/7/2016
L'Aula di Alghero è chiamata a discutere la delibera illustrata nei giorni scorsi in commissione in cui si propone l'esternalizzazione della riscossione coattiva dei tributi comunali. La forte reazione dell'amministratore unico che difende l'operato della partecipata in una lettera inviata ai consiglieri a poche ore dalla seduta. E' la definitiva rottura
27/7/2016
Il nuovo presidente del Consiglio di amministrazione algherese è Raffaele Sari Bozzolo, affiancato dalla vivepresidente Renata Fiamma e da Efisio Scioni. Nei prossimi giorni, previsto l´atto di conferimento dell´incarico di direttore a Paolo Sirena, recentemente selezionato per guidare amministrativamente la Fondazione a seguito di pubblico concorso, e la nomina del Comitato scientifico
27/7/2016
Imprenditore 35enne, Claudio Serra è il nuovo coordinatore cittadino di Italia Unica. La presentazione della guida del nuovo soggetto politico a Porto Torres, è avvenuta questa mattina alla presenza del coordinatore regionale Tore Piana e della coordinatrice provinciale Elena Vidili
© 2000-2016 Mediatica sas