Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Lavori e furti: muratore smascherato
S.A. 11 marzo 2015
Il manovale aveva una copia delle chiavi di casa a Sassari dove si recava, spesso da solo e senza alcun tipo di sorveglianza, per svolgere i lavori di volta in volta commissionati. Così si è impossessato della chiave della cassaforte, prelevando in diversi momenti, i gioielli che vi erano custoditi
Lavori e furti: muratore smascherato


Nei giorni scorsi, il personale della Squadra Mobile della Questura di Sassari ha concluso le indagini su un furto consumato in un’abitazione cittadina. Il fatto accertato dagli investigatori, pur rientrando fra i molteplici episodi analoghi che la Polizia di Stato e le altre forze di polizia sono quotidianamente chiamate a contrastare, si distingue per il modus operandi seguito dal ladro. Nel caso in esame infatti, M. C., muratore trentottenne, approfittando della fiducia in lui riposta dalla vittima, si è appropriato dei gioielli custoditi all’interno dell’abitazione dove veniva saltuariamente chiamato per svolgere dei lavori edili.

Il manovale aveva una copia delle chiavi della casa dove si recava, spesso da solo e senza alcun tipo di sorveglianza, per svolgere i lavori di volta in volta commissionati. Così si è impossessato della chiave della cassaforte, prelevando in diversi momenti, i gioielli che vi erano custoditi.

Solo per caso, e a distanza di molto tempo dal furto, il padrone di casa si è accorto della mancanza dei propri gioielli ed ha presentato la denuncia dalla quale hanno preso avvio le indagini, conclusesi con la segnalazione in stato di libertà del ladro alla competente Autorità Giudiziaria. Ma nonostante il muratore sia stato informato della presentazione della denuncia ha continuato a frequentare l’abitazione, probabilmente con l’intenzione di sfruttare ulteriori occasioni di facile arricchimento.
Commenti
28/4/2017
L´indipendentista voleva costituirsi in occasione di Sa die de sa Sardigna. Infatti, voleva chiedere di scontare da prigioniero politico le condanne passate in giudicato. I Carabinieri lo hanno fermato sulla Provinciale 292, ad un chilometro dal carcere oristanese di Massama
28/4/2017
L´uomo ha preso a calci e pugni la coniuge, in un´aula del Tribunale di Nuoro, nel corso dell´udienza per maltrattamenti in famiglia. Lui è finito nel carcere di Badu ´e Carros, mentre lei è stata accompagnata all´ospedale San Francesco per essere medicata
© 2000-2017 Mediatica sas