Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmbiente › Basta deiazioni canine a Sorso: multe in arrivo
S.I. 5 marzo 2015
Una città pulita e curata è alla base del buon vivere civile. Ogni cittadino è chiamato a contribuire, con impegno e attenzione, alla cura e alla pulizia degli spazi pubblici. La raccolta delle deiezioni dei propri cani è un gesto civico doveroso, per preservare il decoro urbano e salvaguardare l’igiene pubblica
Basta deiazioni canine a Sorso: multe in arrivo


SORSO - Una città pulita e curata è alla base del buon vivere civile. Ogni cittadino è chiamato a contribuire, con impegno e attenzione, alla cura e alla pulizia degli spazi pubblici. La raccolta delle deiezioni dei propri cani è un gesto civico doveroso, per preservare il decoro urbano e salvaguardare l’igiene pubblica. Pertanto l’Amministrazione Comunale di Sorso ha emesso un'ordinanza che dispone di portare sempre con sé sacchetto o paletta e di raccogliere immediatamente le deiezioni.

«Stiamo lavorando per dare ai nostri concittadini tutti gli strumenti per vivere in un ambiente sano. – Spiega l’Assessore alle manutenzioni, Agostino Delogu – Gli animali domestici, in particolar modo i cani, sono una compagnia importante, ma anche una responsabilità diretta per i loro proprietari. Ecco perché chiediamo a tutti di contribuire, con un piccolo gesto di grande civiltà, a mantenere il nostro territorio pulito. È una questione di igiene pubblica, di decoro urbano, ma anche e soprattutto di rispetto verso gli altri. Non è certo piacevole dover fare slalom sui marciapiedi, per evitare spiacevoli calpestamenti; né rischiare di contrarre malattie causate dalla mancata rimozione dei bisogni. È sufficiente munirsi di sacchetto, quando si esce con il proprio cane e usarlo, all’occorrenza. Questo farà sì che sia garantito il diritto di portare a spasso il proprio cane, ma anche il diritto di tutti di non imbattersi nelle feci non raccolte. Un semplice gesto civico che migliorerà la convivenza comune e che, siamo convinti, verrà recepito positivamente da tutti.»
E' inoltre obbligatorio l'uso del guinzaglio e, se necessario, della museruola qualora gli animali possano determinare pericolo, danni o disturbo. Viene vietato l'accesso ai cani, anche se custoditi, nelle aree destinate ai giochi per bambini, nei giardini pubblici, nelle rotatorie o nelle aree verdi, ad eccezione dei cani che accompagnino persone non vedenti.

I proprietari dei cani e le persone anche solo temporaneamente incaricate della loro custodia devono quindi impedire che gli animali vaghino liberamente e senza controllo, al fine di garantire la sicurezza e l'incolumità di tutti. È fatto obbligo ai proprietari di cani di collocare i loro animali in spazi adeguati, di provvedere alla loro iscrizione all’Anagrafe canina comunale e di munirli di microchip identificativo. Per i trasgressori sono previste sanzioni amministrative da 25€ a 100€. La mancata iscrizione all’anagrafe canina comporta una sanzione da €.154,93 a €.516,45.
Commenti
8:34
Il consigliere comunale di Forza Italia Manuel Alivesi denuncia il degrado del giardino di piazza Colonna Mariana a Sassari, dopo l´intervento di riqualificazione di due anni fa
1/12/2016 video
Questa mattina gli operai del Comune chiamati ad abbattere la parte abusiva del campo rom di Ponti Pizzinnu, scortati dagli agenti della polizia municipale coordinati dal vicecomandante Antonio Bazzoni, hanno raggiunto l´area con una ruspa
16:00
Lo stanziamento per Porto Torres, per la messa in sicurezza delle falesie di retrospiaggia nei litorali di Balai e Abbacurrente e l’intervento di protezione dei terreni di fondazione della Torre di Abbacurrente, è pari a 1 milione e 500 mila euro
30/11/2016
Negativa la procedura di raffreddamento aperta dalla Funzione pubblica Cgil. Nell’incontro di lunedì tra l’amministrazione comunale, la Rti è il sindacato è sfumata la possibilità di un accordo. L’obiettivo era quello di verificare la volontà delle aziende (Ambiente 2.0 e Asa) di costituirsi in una società consortile
30/11/2016
Un percorso sulla cresta della falesia che da Polt Agra porta alle strutture militari della seconda guerra mondiale di Punta Giglio. Appuntamento domenica 11 dicembre
© 2000-2016 Mediatica sas