Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Barracelli della discordia: è rottura. Sassari Bella Dentro attacca il Pd
Stefano Idili 4 marzo 2015
A palesare la condizione sempre più frammentaria della maggioranza e soprattutto la divisione tra il Partito Democratico e i partiti minori, quest´ultimi allineati col sindaco Sanna, la votazione del comandante dei Barracelli. Duro affondo di Sassari Bella Dentro contro i compagni (il Pd) che non avrebbero rispettato gli accordi
Barracelli della discordia: è rottura
Sassari Bella Dentro attacca il Pd


SASSARI - Tutto come previsto: a Sassari le spaccature politiche di queste settimane sono approdate in aula. A palesare la condizione sempre più frammentaria della maggioranza e soprattutto la divisione tra il Partito Democratico e i partiti minori, quest'ultimi allineati col sindaco Sanna, la votazione del comandante dei Barracelli. La maggioranza si è spaccata e questo ha provocato delle reazioni non tanto pacate, come quella del movimento Sassari Bella Dentro che attraverso i suoi consiglieri, Francesca Arcadu, Alessandro Boiano e Dino Ghi, critica i compagni di coalizione.

«Il gruppo consiliare di Sassari bella dentro, riguardo l’elezione del capitano dei Barracelli svoltasi nel corso del Consiglio di ieri, desidera sottolineare di aver votato compatto il capitano uscente Giovanni Battista (Gianni) Sanna, e di averlo fatto nel pieno rispetto sia del volere della compagnia barracellare, sia soprattutto degli accordi presi in maggioranza. Nel corso delle ultime due riunioni di maggioranza, infatti, sindaco e consiglieri dei diversi gruppi avevano concordato l’elezione del capitano uscente, confermato dall’ampio consenso della Compagnia, nel segno della tradizione e del riconoscimento dell’azione meritoria svolta».

Manco a dirlo, la divisione è tra l'intero gruppo Democratico (a parte Mario Pala e gli assenti Simone Campus e Salvatore Sanna, figlio del candidato del Pd) che ha votato per Sebastiano Sanna e gli altri alleati. Per Sassari Bella Dentro, «ciò che è accaduto in aula, invece, è molto grave, la mancanza di lealtà e rispetto da parte di un partito verso la propria stessa maggioranza è deprecabile, dichiarare una cosa durante gli incontri preliminari e votare in maniera diametralmente opposta nel corso della seduta denota totale mancanza di onestà intellettuale e correttezza politica verso la propria parte».

«L'atto compiuto ieri da una parte della maggioranza è inoltre politicamente inopportuno, perché volutamente va contro gli equilibri e la governabilità del servizio, che da oggi sarà reso pressoché ingestibile. Questo, ancora una volta, nel totale disprezzo per le persone che di quel servizio fanno parte, delle istituzioni e di conseguenza di tutta la città».
Commenti
23:19
«Dobbiamo prendere atto che dal 1995 il centrosinistra ha governato la nostra città per ben diciotto anni. E per il Latte Dolce e Santa Maria di Pisa è stato fatto davvero ben poco», dichiara il Coordinamento cittadino Forza Italia
16:48
Dura presa di posizione di Desirè Manca, portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Sassari, in riferimento «all´attacco ricevuto ad opera di un consigliere del Partito democratico durante il lavoro in aula di martedì»: «Attacchi vili e ingiustificati alla mia persona in Aula consiliare, ho presentato regolare denuncia e mi tutelerò nelle sedi opportune»
14/12/2017
I portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Alghero Graziano Porcu e Roberto Ferrara commentano la seduta della massima assise cittadina di lunedì
14/12/2017
Relazione | Alghero ha il Piano di Assetto Idrogeaologico con un ritardo di 11 anni: la presa d´atto dello studio mette in guardia innanzitutto da eventi eccezionali e obbliga le amministrazioni competenti ad intervenire con opere di mitigazione. Le parole dell´ingegner Cambula che ha redatto lo studio fanno riflettere
13/12/2017
Il consigliere comunale in aula parla di presa in giro per l´agro e col gruppo di Forza Italia dice: «ingiustizia che interesserà le sedi deputate a ristabilire l´equità». Gli risponde a distanza Tonina Desogos: catastrofismo surreale
© 2000-2017 Mediatica sas