Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Sassari: risolto il caso Ziranu
A.B. 25 febbraio 2015
Nel giro di poche ore, la Polizia di Stato ha individuato e denunciato la responsabile dell’aggressione all’Associazione Beato Francesco Ziranu
Sassari: risolto il caso Ziranu


SASSARI - Nel pomeriggio di Martedì, dopo articolate indagini, gli agenti della Polizia di Stato hanno denunciato in stato di libertà una 41enne cittadina nigeriana, ritenuta responsabile dell’aggressione perpetrata il giorno prima contro il responsabile dell'associazione "Beato Francesco Ziranu". Importante è stato il contributo fornito dagli specialisti del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, che ha consentito, in tempi brevissimi, di identificare la donna mediante comparazione dattiloscopica delle impronte latenti rinvenute sulla scena del crimine.

La straniera è stata rintracciata a Sassari, nel terminal dei pullman extraurbani, mentre si accingeva a lasciare la città per rientrare verosimilmente nel suo Paese di origine. Dalla ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che l’autrice del clamoroso gesto abbia agito, non mossa da intenti di tipo razziale o religioso, ma soltanto in un momentaneo stato di accesa alterazione e confusione.
Commenti
17:19
I militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato 4 grammi di eroina già suddivisa in dosi, quasi 700 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. In manette 39enne nigeriano, già in un giro sotto osservazione da tempo
14:07
Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Olbia hanno arrestato un 35enne per maltrattamenti in famiglia ed atti persecutori
10:36
Da tentato omicidio a lesioni personali aggravate, oltre al porto in luogo pubblico di pistola e detenzione di arma clandestina: le accuse al 20enne di Gavoi. Arrestato anche il complice
22/2/2017
Oggi, gli agenti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno tratto in arresto due persone, con l´accusa di riciclaggio
22/2/2017
I Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale hanno messo a segno un sequestro in un capannone nella zona del Quadrifoglio La droga era stata nascosta in alcuni pilastri di cemento e protetta da lastre di metallo. Una persona è stata arrestata
© 2000-2017 Mediatica sas