Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSpettacoloTeatroNuda Proprietà: Lella Costa debutta a Sassari
S.I. 17 febbraio 2015
Si alza il sipario su “Nuda Proprietà” di Lidia Ravera, in tournée nell´Isola per la Stagione del CeDAC. Debutto a Sassari mercoledì e giovedì. Seguono le date di Nuoro e Palau
Nuda Proprietà: Lella Costa debutta a Sassari


SASSARI - Si alza il sipario su “Nuda Proprietà” di Lidia Ravera, in tournée nell'Isola per la Stagione del CeDAC (nell'ambito del XXXV Circuito Teatrale Regionale Sardo con l'imperativo, e pirandelliano, slogan “Giù la Maschera!”): una scoppiettante commedia, affidata all'ironia intelligente e alla vis comica di Lella Costa e Paolo Calabresi, in scena con Claudia Gusmano e Marco Palvetti, per la regia di Emanuela Giordano, per riflettere sulle stravaganze del cuore e sul complicato gioco delle passioni, in ogni età della vita.

Dopo il debutto in prima regionale - con un duplice appuntamento - domani (mercoledì 18 febbraio) e giovedì 19 febbraio alle 21 al Nuovo Teatro Comunale di Sassari, lo spettacolo approderà venerdì 20 febbraio alle 20.30 al Teatro Eliseo di Nuoro e infine sabato 21 febbraio alle 21 al Cine Teatro Montiggia di Palau. La pièce della scrittrice (e sceneggiatrice) torinese, già autrice del romanzo cult “Porci con le ali” – nella mise en scène de La contemporanea, in collaborazione con Mismaonda, con scenografie di Francesco Ghisu e musiche di Antonio Di Pofi – racconta la trasgressione a una regola non scritta ma impressa nell'immaginario collettivo, che impone una certa sobrietà e perfino la rinuncia ai sentimenti una volta varcata la soglia della maturità.

Il fuoco e l'entusiasmo, le grandi battaglie ideali e i temerari slanci sembrano appartenere soltanto alla giovinezza: innamorarsi dopo i sessant'anni suona folle e un po' ridicolo, come un'insensata violazione di una legge di natura, un atto quasi indecente da vivere in segreto, sfidando il giudizio della società e di eventuali figli e nipoti davanti all'incongruenza di una passione senile. La realtà – per fortuna – è ben diversa e le emozioni non ubbidiscono ai diktat del bon ton: nella civiltà dell'immagine, che insegue l'ideale di un'eterna giovinezza attraverso la chirurgia plastica e i miracoli del maquillage e dell'alta moda, non mancano le eccezioni, donne e uomini che scelgono semplicemente di essere se stessi, ribelli ai modelli stereotipati e insulsi offerti dalla pubblicità, decisi a seguire le proprie inclinazioni e il proprio istinto, lasciandosi guidare dal gusto, dalla sensibilità e perfino dai palpiti del cuore.
Commenti
20:12
Il teatro come strumento di riflessione sulla politica e la realtà contemporanea. Grande successo per lo spettacolo “Oltre la fine della città nuova”. Il prossimo appuntamento con la manifestazione è per lunedì 17 ottobre
© 2000-2016 Mediatica sas