Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportCalcio › Lega Pro: Torres sconfitta a Pordenone
Antonio Burruni 15 febbraio 2015
Allo stadio Ottavio Bottecchia, i rossoblu cedono 2-0 contro il fanalino di coda, che colpisce due volte nell'ultimo quarto d'ora del match valido per la venticinquesima giornata del girone A del campionato di Lega Pro
Lega Pro: Torres sconfitta a Pordenone


SASSARI - Allo stadio "Ottavio Bottecchia", la Torres cede 2-0 contro il fanalino di coda Pordenone, che colpisce due volte nell'ultimo quarto d'ora del match valido per la venticinquesima giornata del girone A del campionato di Lega Pro. Brutto colpo per i rossoblu, che parevano poter conquistare punti in una partita che ha concesso pochissimo allo spettacolo.

PRIMO TEMPO. Il primo cartellino giallo arriva dopo 5', all'indirizzo di capitan Maccan, che saltando di testa, sbraccia su Marchetti. Poco prima del quarto d'ora di gioco, ci prova Simoncelli, ma Testa non si fa sorprendere. Nella prima metà del tempo, locali leggermente più propositivi, ma la gara non si è ancora accesa. Al 27', ci prova Baraye, ma non inquadra lo specchio della porta. Poco prima della mezz'ora, testa salva tutto su conclusione da ottima posizione di Maccan. Al 31', la conclusione di Foglia è alta. Alo scadere, il Pordenone ha a disposizione due corner consecutivi, ma senza esito e così, finisce un primo tempo decisamente "dimenticabile".

SECONDO TEMPO. Le squadre tornano in campo. Iniziano la ripresa gli stessi ventidue effettivi che hanno concluso i primi 45' di gioco. In avvio di secondo tempo arriva il secondo giallo dell match, ancora all'indirizzo di un giocatore locale, Franchini, per fallo su Cafiero. La ripresa è partita sulla falsariga del primo tempo. Al 56', Testa è provvidenziale su conclusione di Mattielig. Primo cambio del match un minuto dopo: è dei padroni di casa, con Ravasi al posto di Franchini. Al 58', su calcio d'angolo di Migliorini, Testa è pronto sul colpo di testa di Ferrani. Quattro minuti dopo, ci riprova Migliorini, ma Testa c'è. Cambio Torres al 64', con Scotto al posto di Baraye. Un minuto dopo, il nuovo entrato fa partire un traversone che Cafiero devia di testa, ma non inquadra lo specchio della porta. Al 76', il Pordenone trova la rete del vantaggio: punizione di Migliorini e Maccan anticipa tutti sul primo palo e di testa insacca. Due minuti dopo, mister Bucchi inserisce Buonaiuto al posto di Imparato. A quattro minuti dalla fine, la Torres esaurisce i cambi a propria disposizione, sostituendo Minarini con Marinaro. Subito dopo, Testa para su calcio piazzato di Migliorini. L'arbitro concede quattro minuti di recupero. Al 92', il Pordenone trova anche il 2-0, con Simoncelli che punisce in contropiede una Torres sbilanciatissima alla ricerca del pareggio.

PORDENONE-TORRES 2-0:
PORDENONE: Careri, Placido, Fissore, Mattielig, Ferrani, Bertolucci, Simoncelli, Migliorini, Maccan, Franchini (12'st Ravasi), Fortunato. (A disp. Bazzichetto, Rosania, Buratto, Ghinassi, Pramparo, Paladin). Allenatore Fabio Rossitto.
TORRES: Testa, Cafiero, Minarini (41'st Marinaro), Pettermann, Marchetti, Aya, Imparato (33'st Buonaiuto), Foglia, Barbuti, Maiorino, Baraye (19'st Scotto). (A disp. Costantino, Ligorio, Migliaccio, Cerone). Allenatore Cristian Bucchi.
ARBITRO: Andrea Mei di Pesaro.
RETE: 31'st Maccan, 47'st Simoncelli.
Commenti
24/8/2016
Il giocatore del Latte Dolce è costantemente seguito e monitorato da specialisti della medicina come Marco Bandiera ed Uccio Casu e sarà rivalutato fra novanta giorni
15:56
I bianchi galluresi pareggiano 1-1 sul campo della Lupa Roma ed ipotecano la promozione al turno successivo
24/8/2016
Nuova dirigenza distante ed isolata dalla città. Si guardi alle risorse imprenditoriali della città e del territorio
24/8/2016
La società algherese, al centro di un autentico caso, ha scritto al commissario federale. Tra le soluzioni auspicate, la partecipazione nel girone E di Prima Categoria come diciassettesima squadra
© 2000-2016 Mediatica sas