Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Si lancia dal ponte Rosello, lo salvano gli alberi
S.A. 22 gennaio 2015
Il ragazzo ha scavalcato la ringhiera e si è lasciato cadere nel vuoto. Alcuni testimoni hanno allertato immediatamente i soccorsi
Si lancia dal ponte Rosello, lo salvano gli alberi


SASSARI - Un giovane sassarese di 20 anni ha tentato il suicidio ma è stato salvato dagli alberi. È accaduto martedì mattina, a Sassari, sul Ponte Rosello.

Il ragazzo ha scavalcato la ringhiera e si è lasciato cadere nel vuoto. Alcuni testimoni hanno allertato immediatamente i soccorsi. Sul posto sono intervenuti pochi istanti dopo un equipaggio delle Volanti della questura di Sassari e un’autoambulanza del 118.

Il 20enne è stato trasferito all'ospedale Civile dove si trova ricoverato nel reparto di Ortopedia. Ha riportato diverse fratture nel volo di 18 metri, ma non sarebbe in pericolo di vita. Dai primi riscontri pare che il giovane attraversasse un periodo di forte depressione; per questo gli è stato assicurato un supporto psicologico fornito dal nosocomio.
Commenti
16:56
Circa duecento ultras cagliaritani, arrivati nella stazione ferroviaria turritana in vista dell´amichevole sul campo del Sorso, sono entrati a contatto con quelli sassaresi, nella zona tra Corso Vico e Porta Sant´Antonio. Almeno sei le persone che hanno dovuto ricorrere a cure mediche
24/3/2017
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
23/3/2017
La Guardia di finanza di Cagliari ha concluso l´operazione “Adiuvandum”. Scoperta un´articolata truffa. Tra i denunciati, anche due dipendenti del Comune di Decimoputzu per peculato, appropriazione indebita e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
24/3/2017
Salvatore Furesi, elettricista algherese, durante un'operazione nell'ospedale di Sassari, per un bypass al cuore, aveva ricevuto con una trasfusione del sangue infetto. La vicenda risale al 1988. La recente sentenza ha imposto al Ministero un risarcimento ai familiari di 960mila euro
© 2000-2017 Mediatica sas