Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportCalcio › Lega Pro: poker vincente per la Torres
Antonio Burruni 11 gennaio 2015
Le quattro reti rossoblu sono arrivate tutte nelle ripresa ed hanno dato così salutato nel migliore dei modi l´esordio al Vanni Sanna di mister Cristian Bucchi. Il Pro Patria ha resistito un tempo
Lega Pro: poker vincente per la Torres


SASSARI - Esordio casalingo per mister Bucchi nella prima gara del girone di ritorno del girone A del campionato di Lega Pro. I giocatori rossoblu escono dagli spogliatoi tenendo tra le mani uno striscione che ricorda la battaglia del tecnico Vincenzo Cosco, costretto a lasciare la panchina rossoblu per combattere la sua partita contro la malattia: “L’uomo che combatte non perde mai”. Uniti nel messaggio anche gli avversari di Busto. Solidarietà e segnali di amicizia anche dai supporters biancoblu, che, in giornata, hanno anche fatto visita alla tifosa rossoblu Susanna Campus per farle dono di una maglia da gioco.

Due difensori fuori uso per mister Bucchi, Cafiero e Aya non sono della gara. Il tecnico dispone la difesa con Imparato a destra, Ligorio a sinistra e Migliaccio e Marchetti centrali. A centrocampo Foglia e Giuffrida e sugli esterni Lisai a destra e Santaniello a sinistra. In avanti Balistreri con Maiorino. Baraye parte dalla panchina. Tra gli ospiti assente D’Errico per squalifica, ma torna disponibile capitan Serafini. L’attaccante Baclet, al rientro da infortunio, si accomoda in panchina.

Al 3’ è già pericolosa la Torres con un’incursione in area di Lisai, che supera un avversario entra in area e conclude, il portiere Melillo è piazzato e respinge in angolo. Tre minuti dopo, risponde la Pro Patria, Migliaccio è costretto a svettare in area e mettere in angolo su cross di Candido. Al quarto d'ora, occasione per la Torres: Maiorino su punizione dalla sinistra mette in area, il portiere respinge d’istinto il pallone che viene allontanato dopo una deviazione. Cinque minuti dopo, Bucchi sposta gli esterni alti da destra a sinistra per provare a colpire la difesa avversaria. Al 28’, Candido ci prova da lontano e Testa è costretto al colpo di reni per mandare in angolo. Ancora Candido pericoloso sulla sinistra, ma Testa è pronto sulla deviazione ravvicinata di Ligorio. Partita dai ritmi alti, ma senza grosse occasioni, si gioca per uno scontro salvezza e la tensione in campo e fuori è palpabile. Al 38’, Maiorino si libera in area e mette al centro, ma non trova compagni per la deviazione e l’azione sfuma. Nel finale,cpunizione di Terrani dal vertice destro con pallone che termina alta sopra la traversa. Il primo tempo si chiude così a reti inviolate.

La seconda frazione si apre con l’ingresso in campo di Marinaro per Santaniello. Foglia si sposta a sinistra ed il giovane, classe ‘94, va a presidiare il centrocampo con Giuffrida. Pericolo per la Torres al 48’, Marchetti mette all’indietro per il proprio portiere con un colpo di testa, ma Serafini è in agguato, l’attaccante controlla, supera Testa e cerca la porta, ma è lo stesso Marchetti a recuperare e sventare. I tifosi rossoblu non smettono di incitare la squadra, che fatica a trovare il varco giusto contro una squadra rognosa e per niente disposta a cedere le armi facilmente. Al 54', l’episodio che sblocca l’incontro. Su calcio di punizione di Maiorino, la palla è toccata di mano in area da un difensore ospite, l’arbitro Spinelli non ha dubbi e fischia il calcio di rigore. Sul dischetto ci va Maiorino, che insacca per l’1-0. Poco prima dell'ora di gioco, mister Tosi mette dentro Arati per Cannoni. Due minuti, dopo la Torres raddoppia con il suo nuovo entrato: Marinaro ruba palla al limite dell’area, vince due rimpalli, resiste ad un contrasto e, solo davanti a Melillo, lo trafigge con un tocco preciso sul secondo palo. Per il giovane centrocampista, esordio bagnato da un gol importantissimo. La Torres si distende con più facilità, la Pro Patria subisce il colpo e fa pochissimo per impensierire i padroni di casa. Al 70’, ci prova Foglia da limite, para a terra Melillo. Due minuti dopo, terzo gol della Torres. Ancora Marinaro protagonista con un gran lancio a saltare il centrocampo, che trova prontissimo Maiorino: il 10 rossoblu entra in area, controlla e di forza mette dentro un pallone imprendibile per Melillo. Doppietta per lui e 3-0 per la Torres. Ad un quarto d'ora dal termine, esce tra gli applausi Maiorino per fare spazio a Baraye. Cambia anche la Pro Patria, che butta dentro Ulizio e Moscati per Terrani ed Anderson. Il risultato consente a mister Bucchi di far riassaggiare il campo, dopo più di tre mesi di assenza, a Davide Bottone. Applausi anche per lui, sfortunato protagonista per colpa di un infortunio ad inizio di stagione. A quattro minuti dalla fine, la Torres va vicinissima al quarto gol con Balistreri, che colpisce di testa in tuffo da distanza ravvicinata, ma è bravo Melillo a mettere in angolo d’istinto. Il poker arriva con un autogol della Pro Patria, dopo una bella azione di Baraye che ruba palla, salta un avversario e serve sulla destra l’accorrente Lisai che mette in mezzo: l’intervento in scivolata di Guglielmotti è sciagurato e la palla si insacca alle spalle di Melillo. Termina 4-0 l’importante scontro salvezza che da ossigeno alla classifica della Torres.

TORRES-PRO PATRIA 4-0:
TORRES: Testa, Imparato, Ligorio, Giuffrida (34’st Bottone), Marchetti, Migliaccio, Lisai, Foglia, Balistreri, Maiorino (30’st Baraye), Santaniello (1’st Marinaro). Allenatore Cristian Bucchi.
PRO PATRIA: Melillo, Guglielmotti, Taino, Cannataro, Anderson (31’st Moscati), Gerolino, Candido, Giorno, Serafini, Terrani (35’st Ulizio), Cannoni (14’st Arati). Allenatore Marco Tosi..
ARBITRO: Silvia Tea Spinelli di Terni.
RETI: 9’st Maiorino (rig.), 16’st Marinaro, 27’st Maiorino, 46’st Guglielmotti (aut.)

(Foto della Sef Torres)
Commenti
21:41
Domenica 18 dicembre, il campo della Nettuno Alghero ospiterà Calcia di Testa Volume 2, la seconda edizione della rimpatriata sportiva di chi ha calcato i tre polverosi campi di Maria Pia
15:39
Domani, alle ore 12.30, nel match valido per la sedicesima giornata del massimo campionato, i rossoblu ospiteranno il Napoli al Sant´Elia
16:16
Domani pomeriggio, i bianchi galluresi cercheranno il riscatto all´Artemio Franchi, dove li attende la Robur, per il match valido per la diciottesima giornata del girone A
8/12/2016
Pareggio 1-1 al Franco Frogheri, nel match valido per la quindicesima giornata del girone G. Alla rete di Roberti per l´Ostiamare Lido, ha pareggiato Molino nella ripresa per i padroni di casa
8/12/2016
Nei match validi per la quindicesima giornata del girone G, gli smeraldini si sono imposti per 1-2 ad Avezzano, mentre i viola hanno ceduto 0-1 a domicilio contro L´Aquila
8/12/2016
Con una rete per tempo, il Flaminia batte 2-0 i sassaresi e conquista i tre punti in palio nella quindicesima giornata del girone G
8/12/2016
Rimonta sfiorata per i sassaresi: non basta il grande secondo tempo biancoceleste, al Vanni Sanna di Sassari, il Monterosi si impone per 2-3 nel match valido per la quindicesima giornata del girone G
8/12/2016
Nel match valido per la quindicesima giornata del girone G, il Rieti sbanca il comunale sarrabese per 0-6
8/12/2016
Un nuovo rinforzo per mister Massimiliano Paba. «Pronto a dare tutto me stesso a questo club», dichiara il difensore centrale reatino
30/11/2016
Questa sera, alle ore 21, lo stadio Luigi Ferraris di Genova ospiterà il match valido come gara unica degli ottavi di finale
© 2000-2016 Mediatica sas