Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaLavoro › Romangia Servizi: 4 operai su tetto Duomo | Foto
S.A. 9 gennaio 2015
La mobilitazione dei 40 dipendenti della società in house del Comune era stata decisa per chiedere certezze sul futuro occupazionale
Romangia Servizi: 4 operai su tetto Duomo | Foto


SORSO - La protesta prosegue a Sorso per i lavoratori della Romangia Servizi, che qualche giorno fa avevano occupato la sede del municipio di Sorso, spostano la protesta dal Comune al tetto della chiesa del Duomo San Pantaleo. La mobilitazione dei 40 dipendenti della società in house del Comune era stata decisa per chiedere certezze sul futuro occupazionale.

«Continua la protesta dei lavoratori della Romangia Servizi. Quattro di loro tra cui Antonio Sechi, rsa Ugl, sono saliti questa mattina sul tetto del Duomo di Sorso. Non scenderanno finché non avranno risposte concrete».

Lo rende noto il dirigente provinciale dell’Ugl Sassari, Simone Testoni, aggiungendo che «la situazione è ormai insostenibile: da una parte il Comune continua a ribadire che mancano le risorse per garantire i livelli occupazionali a causa dei tagli messi in atto dal Governo, dall’altra la Regione Sardegna, in ritardo con la Finanziaria, non ha fatto ancora sapere quanto sarà messo a disposizione per le società in house del territorio». «Con i presidi e l’occupazione del Comune nei giorni scorsi e con la protesta di oggi – conclude - vogliamo lanciare un messaggio chiaro alle istituzioni: siamo stanchi di aspettare, servono interventi immediati. Da troppo tempo i lavoratori della Romangia Servizi stanno vivendo una situazione difficile ed è arrivato il momento di dar loro delle risposte».

Nella foto: uno dei lavoratori sul tetto del Duomo
Commenti
26/9/2016
La vicenda dell’azienda di Macchiareddu, che qualche settimana fa ha annunciato di voler dismettere gli stabilimenti di Assemini e di Avezzano e che proprio oggi ha comunicato l’avvio della procedura di licenziamento collettivo, è stata affrontata in un incontro tra l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras, i sindacati e le Rsu
26/9/2016
L’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato la società Clea, Confindustria Sardegna settentrionale e le organizzazioni sindacali per analizzare la situazione della società e la richiesta da parte dell’azienda di ricorrere alla procedura per la messa in mobilità di un consistente numero di lavoratori
26/9/2016
Il Comune di Oristano indice una selezione per soli titoli ai fini della costituzione di un Albo dei rilevatori statistici
12:07
«Dopo il lavoro svolto in questi mesi dall’Assessorato insieme alle parti sociali, accogliamo con favore la chiusura dell’accordo tra sindacati e azienda per il mantenimento produttivo e la salvaguardia dell’occupazione alla Sarmed di Villacidro», ha dichiarato l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras
© 2000-2016 Mediatica sas