Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Primi mesi della Giunta Sanna: fotografia del Centro Democratico
S.I. 7 gennaio 2015
«Non si vuole promuovere il lavoro del consiglio o della giunta ma evidenziare l’impegno». Il Centro Democratico fa il punto sulla situazione amministrativa a Sassari a guida del sindaco Sanna
Primi mesi della Giunta Sanna: fotografia del Centro Democratico


SASSARI - «Non si vuole promuovere il lavoro del consiglio o della giunta ma evidenziare l’impegno». Il Centro Democratico fa il punto sulla situazione amministrativa a Sassari a guida del sindaco Sanna. E' il consigliere Francesco Era ad elencare le varie questioni affrontate da Palazzo Ducale e quella ancora da snocciolare in relazione anche ai rapporti con la Regione. «Tenendo conto che la proclamazione è avvenuta in ritardo e che le commissioni sono state formate ai primi di settembre, in poco più di quattro mesi - spiega Era - si sono approvate le controdeduzioni relative al Puc pubblicato, è stato inserito in bilancio il finanziamento per il Centro Intermodale. Azioni supportate anche se solo solidaristicamente dalla nutrita ed attenta rappresentanza in Consiglio regionale di esponenti del territorio che si confida potranno incidere nella giusta misura per Sassari e il Nord Sardegna».

«Oltre a questo le commissioni hanno già cominciato a trattare diversi argomenti ed obbiettivi del programma quali la partecipazione, la cultura, l’integrazione, le pari opportunità, le diverse abilità, la coesione e l’assistenza sociale, il Plus, la sanità, la programmazione con proposte per i vari settori anche delle attività produttive e della informazione pubblica e privata, proposte per la realizzazione di nuove opere pubbliche e manutenzioni. Ancora Politiche abitative, ambientali, industriali e sulla produzione di energia e bonifiche lavorando a pieno ritmo praticamente quasi sempre convocate. Non si vuole promuovere il lavoro del consiglio o della giunta ma evidenziare l’impegno».

Il Centro Democratico ritiene che si debba richiedere alla Regione di rifinanziare e rielaborare la Legge regionale n. 29 del 1998 per la “Tutela e valorizzazione dei centri storici della Sardegna” per il recupero urbanistico edilizio nonché ai fini del rilancio della residenzialità atteso che un gran numero di unità immobiliari risultano essere abbandonate. Mentre quanto alla Ztl: il Centro Democratico unitamente al Comitato Ritorniamo al Centro già il 4 dicembre 2013 aveva depositato una proposta di modifica con 3.200 firme. La proposta prevedeva un compendio di zona pedonale in corrispondenza delle piazze Italia Castello, Largo Cavallotti, via Luzzati e Piazza Tola. L’apertura in senso unico ascendente al traffico con limitatori o dossi fra emiciclo e Viale Umberto e della Via Brigata a Sassari e Via Cagliari. La circolazione veicolare in senso unico circolare da via Cagliari a Via brigata.

Sul campus universitario: «è legittima la preoccupazione di chi ha timore di perdere i finanziamenti nessuno sarebbe contento di rinunciare a tutti quei posti letto soprattutto gli studenti. Ed ove non vi fosse altra alternativa sarebbe lecito ipotizzare anche una soluzione nell’immediata periferia. Sulla ripresa economica e sociale: gli sforzi dell’amministrazione dovranno però essere orientati alla creazione dei presupposti per contrastare il crescente disagio economico e sociale da un lato con il fondo di solidarietà indicato nel programma e dall’altro con la costituzione ad hoc di un settore, o un nucleo in grado di progettare con efficacia per accedere ai bandi del programma europeo di finanziamento onde creare sviluppo ed occupazione.»
Commenti
10:56
E´ entrato in servizio nei giorni scorsi il portavoce del sindaco Antonio Muglia 33 anni, giornalista professionista, scelto tra gli oltre venti candidati che hanno partecipato al bando
21/7/2017
Udc mostra i muscoli e pone la chiusura del distretto della creatività insediato nell´ex Caserma dei carabinieri di via Simon tra gli ultimatum per proseguire l´esperienza amministrativa algherese
21/7/2017
Sarà affrontato in consiglio comunale il riconoscimento parziale del debito fuori bilancio in seguito alla reintegrazione dell’ex dirigente Marcello Garau, licenziato in maniera illegittima sette anni fa
21/7/2017
Il gruppo di maggioranza dell´assemblea comunale cittadina ha infatti deciso di discutere direttamente in Consiglio le pratiche già calendarizzate e pronte per essere affrontate dalle commissioni
21/7/2017
Ieri sera, il sindaco di Alghero Mario Bruno ha incontrato i rappresentanti dell´Udc, partito che ha confermato l´appoggio esterno all´attuale Amministrazione. Il partito centrista ha messo in chiaro alcuni punti chiave per far si che l´esperienza vada avanti
20/7/2017
Questa mattina, il sindaco di Alghero Mario Bruno ha ricevuto nella sala di rappresentanza del Municipio di Via Columbano Daniele Mancini, ambasciatore italiano presso la Santa Sede
© 2000-2017 Mediatica sas