Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportCalcio › Cristian Bucchi nuovo tecnico della Torres
A.B. 6 gennaio 2015
Dopo il forzato e doloroso addio alla panchina di mister Cosco, la società rossoblu sceglie le motivazioni e l’entusiasmo del tecnico romano
Cristian Bucchi nuovo tecnico della Torres


SASSARI – Cristian Bucchi è il nuovo allenatore della Torres. Dopo il forzato e doloroso addio alla panchina di mister Cosco, la società rossoblu sceglie le motivazioni e l’entusiasmo del tecnico romano. Il nuovo allenatore dei rossoblu era presente oggi allo stadio “Città di Meda” per assistere alla gara contro il Renate e, dopo un breve colloquio con il presidente Domenico Capitani, ha accettato l’incarico che lo porterà in Sardegna già nella serata di domani.

Giovedì 8 gennaio, alla ripresa dell'attività, Bucchi dirigerà il primo allenamento della squadra. Per il presidente Capitani si tratta di una scelta ponderata ma ricaduta sull’uomo giusto: “Ho voluto che vedesse la squadra e che si facesse un’idea, abbiamo trovato subito l’intesa e ha capito cosa c’è da fare. Ripartiamo con un nuovo spirito”.

Bucchi, nato a Roma trentasette anni fa ,ha un passato da calciatore nella massima serie e dal 2012, terminata l’attività agonistica, ha allenato per due anni a Pescara (primo anno in Primavera e secondo in serie A) e poi il Gubbio in Lega Pro: “Sono pronto per questa sfida che ho accettato con grande entusiasmo. Sono molto contento e carico. La squadra ha dei valori e ci sono tutte le possibilità per disputare un girone di ritorno importante e raggiungere l’obiettivo salvezza”.

Nella foto (della Torres): Cristian Bucchi
Commenti
16:10
E´ in corso di svolgimento la sfida del Sant´Elia tra rossoblu e rossoneri, valida per l´ultima giornata del campionato di serie A
27/5/2017
A Stintino in piazza dei 45 i tifosi salutano il passaggio in Eccellenza del team guidato da Stefano Udassi.
25/5/2017
«Abbiamo bisogno di un campo – afferma Antonio Bitti – senza la disponibilità del San Marco ogni ragionamento è vano», nel mentre dialoga con la Nettuno di Alghero ed è pronto con un nuovo gruppo dirigente
© 2000-2017 Mediatica sas