Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSpettacoloManifestazioni › Sassari: torna Mandala Son´Ora
A.B. 3 gennaio 2015
Domenica 4 e martedì 6 gennaio, il Mercato Civico Storico ospiterà il nuovo spettacolo del theatre en vol basato sulla musica, il ritmo, la condivisione e l’ascolto
Sassari: torna Mandala Son´Ora


SASSARI - Torna a grande richiesta “Mandala Son’Ora”, il nuovo spettacolo del theatre en vol basato sulla musica, il ritmo, la condivisione e l’ascolto, in scena al Mercato Civico Storico di Sassari domenica 4 e martedì 6 gennaio.

In Mandala Son'ora, un’attrice-musicista insegna e guida i presenti a suonare oggetti di uso comune, trasformati con arte in strumenti musicali. Il pubblico è invitato a disporsi intorno ad uno spazio circolare definito da un colorato tappeto con disegni ancestrali, e creare così, con la sua presenza e l’intreccio dei ritmi personali, un “mandala” grafico e sonoro. Mandala è una parola che in sanscrito significa sia “cerchio” che “centro” e rappresenta la potenzialità da cui nasce “il tutto”. Sono celebri i mandala che i monaci buddisti creano con faticosi lavori di giorni e giorni e che appena terminati vengono cancellati, per simboleggiare il passaggio fugace di ogni esperienza.

Nel mandala del theatre en vol questa esperienza è il ritrovare per un attimo lo spirito di una comunità, isolandosi dal mondo circostante e dalle sue preoccupazioni. Uno spettacolo-laboratorio, rivolto anche ai più piccoli, che vengono guidati a scoprire la magia del suono ed a guadagnare fiducia in sé stessi e nel gruppo. Lo spettacolo si svolgerà domenica, dalle ore 19 ed in replica martedì, alle 11 ed alle 16, all’“Expo Sassari”, gli spazi del vecchio Mercato Civico, luogo che durante queste feste si è trasformato in un nuovo laboratorio urbano. Qui cittadini volenterosi, comitati di quartiere, associazioni ed imprenditori discutono e si confrontano per cercare di reinventare, a partire dal centro storico, tutta la città.
Commenti
21:52
Sarà dedicata alla figura di Giorgio Asproni Sa die de sa Sardigna 2017. La festa del popolo sardo ricorda i “Vespri sardi”, ovvero l’insurrezione popolare del 28 aprile 1794 con la quale si allontanarono da Cagliari i piemontesi e il viceré Balbiano, in seguito al rifiuto del governo torinese di soddisfare le richieste dell’Isola
26/4/2017
Dopo la deposizione delle corone di fiori accanto alla lapide commemorativa del 25 aprile, l´inno di Mameli e il silenzio suonato dalla tromba solista della banda musicale “Luigi Canepa”
19:04
Venerdì sera, la Sala conferenze della Fondazione Meta, a Lo Quarter, ospiterà la relazione del direttore dell´Istituto di terapia familiare di Firenze, co-fondatore e co-creatore dei Centri CoMeTe sulle “Nuove tecniche della mediazione familiare” in occasione dell’inaugurazione del Centro CoMeTe di Alghero
© 2000-2017 Mediatica sas