Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaUniversità › Università: 600 borse di studio in più per gli studenti sardi
A.B. 1 gennaio 2015
Dopo l´incremento sul bilancio 2014 di 2milioni di euro per ampliare i fondi disponibili per ulteriori borse di studio, gli universitari sardi potranno contare su una cifra all´incirca equivalente per nuove 600 borse di studio
Università: 600 borse di studio in più per gli studenti sardi


CAGLIARI – Aumenta il numero degli studenti beneficiari di borsa di studio. Sarà colmato in buona parte l'attuale dislivello degli universitari che pur essendo, per requisiti, idonei a ricevere la borsa di studio, non rientrano nella graduatoria dei beneficiari per insufficienza di fondi. Dopo l'incremento sul bilancio 2014 di 2milioni di euro per ampliare i fondi disponibili per ulteriori borse di studio, gli universitari sardi potranno contare su una cifra all'incirca equivalente per nuove 600 borse di studio.

L'aumento è risultato anche dall'adeguamento agli obblighi della normativa nazionale in materia di diritto allo studio. Infatti, il Decreto legislativo n.68 del 29 marzo 2012 prevede l’importo minimo della tassa regionale per il diritto allo studio universitario nella cifra di 140euro annuali, con destinazione vincolata per il finanziamento delle borse di studio Ersu. La Sardegna, che mantiene le tasse universitarie più basse d'Italia, è ultima regione italiana ad adeguarsi alla norma del 2012.

Un atto dovuto, per il quale sono comunque numerosi gli esoneri che riguardano: tutti gli studenti beneficiari ed idonei non beneficiari di borsa di studio (circa 5200 iscritti), gli studenti con disabilità e quelli costretti a interrompere gli studi a causa di infermità gravi e prolungate (debitamente certificate). Inoltre, la Regione Autonoma della Sardegna concede un ulteriore esonero per gli studenti il cui reddito complessivo lordo non supera i 25mila euro (circa 6mila studenti), anche se non risultano idonei nelle graduatorie di borsa di studio. Ulteriori misure che tutelino maggiormente il diritto allo studio saranno messe in campo successivamente, nel momento in cui si predisporrà il testo della Legge Finanziaria.
Commenti
14:13
Mercoledì pomeriggio, il salone dell´ex Seminario, in Via Sassari 179, ospiterà la conferenza organizzata dall´Università per la Terza Età di Alghero, in collaborazione con il locale Dipartimento di Architettura ed Urbanistica della Facoltà di Architettura e tenuta da Silvia Serreli, Andrea Faedda e Baidy Cane
© 2000-2016 Mediatica sas