Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Muore 53enne avvelenato dai funghi
S.I. 30 dicembre 2014
Oggi (martedi 30 dicembre) un uomo di 53 anni è morto dopo aver ingerito dei funghi. Come da protocollo in caso di sospetta intossicazione i sanitari hanno allertato gli ispettori Micologi del Dipartimento di Prevenzione della Asl
Muore 53enne avvelenato dai funghi


SASSARI - Oggi (martedi 30 dicembre) un uomo di 53 anni è morto dopo aver ingerito dei funghi. Si tratta di Andrea Cugusi, era di Cagliari, e lavorava per la Banca Carige. Il dramma dopo aver ingerito un sugo fatto con dei funghi raccolti nella zona di Cala Dragunara ad Alghero, vicino a Capo Caccia.

Come da protocollo in caso di sospetta intossicazione i sanitari hanno allertato gli ispettori Micologi del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Sassari. Dopo un accurato esame di laboratorio dei funghi rimanenti conferiti dai familiari, gli esperti hanno rinvenuto le spore del temibile fungo Amanita phalloides segno evidente di una presenza del fungo. Dal Dipartimento di Prevenzione si richiamano ancora una volta i cittadini e si invitano, quanti abitualmente o occasionalmente raccolgono, ricevano in regalo e/o consumano funghi spontanei, a rivolgersi all’Ispettorato Micologico della Asl di Sassari istituito presso la cittadella sanitaria di Rizzeddu, dove gli esperti Micologi effettuano il controllo gratuito dei funghi destinati all’autoconsumo.

I cittadini possono usufruire dei servizi erogati, oltre che nella sede centrale di Sassari in Via Rizzeddu aperta lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 12 alle ore 13.30 anche presso le sedi di Alghero in Via Sanzio e Ozieri presso gli Uffici del Dipartimento di Prevenzione in Loc. San Nicola, operative il lunedì dalle ore 8.30 alle ore 11. «Il controllo risulta importante non solo per la determinazione delle specie raccolte, ma anche per i consigli sul trattamento o la preparazione dei funghi stessi» spiega Pietro Murgia Responsabile dell'Ispettorato Micologico. «Infatti, alcune specie vanno consumate previa prebollitura, altre dopo prolungata cottura, altre ancora si consumano dopo adeguata cottura ma previa asportazione del gambo o della cuticola».

Tra le competenze dell’Ispettorato, riveste notevole importanza anche il controllo e la certificazione sanitaria dei funghi spontanei destinati alla vendita o alla somministrazione (obbligatoria per Legge). La Asl di Sassari, invita pertanto gli esercenti (venditori al dettaglio, ristoratori, operatori di agriturismo etc.) a richiedere la certificazione di commestibilità dei funghi spontanei, presso le sedi della struttura, prestazione anch’essa resa gratuitamente.

Le prestazioni, nonché le altre attività di competenza dell’Ispettorato, vengono comunque garantite dagli esperti, anche in altri periodi dell'anno e fuori dagli orari di sportello, previo appuntamento telefonico. La Asl di Sassari, inoltre, ha attivato un servizio di pronta disponibilità che chiamando il centralino Asl allo 079/2061000, prevede l'intervento dell'Ispettore Micologo presso la struttura Ospedaliera qualora si rendesse necessario il riconoscimento della specie fungina responsabile della sospetta intossicazione.
Commenti
13:13
Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti della Sezione Volanti ha denunciato in stato di libertà per tentato furto un giovane, già noto alle Forze dell´ordine, residente in un centro dell’hinterland sassarese
17/1/2017
La giovane è stata fermata dai dipendenti di un’attività commerciale, mentre cercava di allontanarsi con degli alcolici all’interno di una borsa, attraverso il varco riservato all’accesso dei clienti
18/1/2017
Il Tribunale del riesame di Sassari ha accolto l’istanza di dissequestro dell’azienda agricola di Surigheddu e Mamuntanas. La prima battaglia in Aula è stata vinta dai 14 allevatori che utilizzano le terre del Demanio
22:14
A bordo del traghetto attraccato a Livorno sono intervenuti i volontari del 118 col medico, che nulla hanno potuto fare se non constatarne il decesso. All´origine della morte, probabilmente, un arresto cardiaco
21:11
Un uomo si è finto il maresciallo dei Carabinieri di Carloforte per farsi pagare via Poste Pay 140euro per un telefono cellulare mai arrivato a destinazione
18/1/2017
Ieri sera, il proprietario del punto vendita di Via Gramsci, a Quartu Sant´Elena, è riuscito a disarmare ed a far scappare il ladro
10:34
L´udienza davanti al Gup è stata fissata per il prossimo 20 febbraio. I reati contestati sono quelli di peculato, falso ideologico, falso materiale e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente
17/1/2017 video
Un Maggiolone Volkswagen vecchio modello è stato incendiato questa mattina in Largo Dello Sperone. Le indagini sono affidate ai carabinieri che dovranno stabilire se la natura dell'episodio è un atto intimidatorio rivolto al titolare del mezzo
17/1/2017
Una decina dei suddetti puntatori sono risultati difformi dalle categorie consentite mentre i rimanenti erano del tutto privi di etichettatura identificativa. Denunciato il titolare dell´attività
16/1/2017
La banda dello smeriglio ha tentato un furto nel punto vendita di San Giovanni Suergiu. I Carabinieri hanno aperto le indagini del caso
17/1/2017
Il giovane aveva della marijuana in tasca e ha ammesso di aver acquistato lo stupefacente per rivenderlo a suoi coetanei frequentatori degli istituti scolastici cittadini
16/1/2017
Tre slot e una macchina cambiamonete è il bilancio del furto avvenuto nella tabaccheria al numero 26 di via Tarragona ad Alghero. Le indagini sono affidate alla Polizia di Stato
17/1/2017
Il padre e il comandante dell´imbarcazione saranno processati per la morte di Letizia Trudu, la bambina di 11 anni uccisa nell´estate del 2015 dall´elica dello yacht dal quale si era tuffata assieme al padre e alla sorellina nelle acque di Santa Margherita di Pula
16/1/2017
Il Tribunale del Riesame di Sassari ha disposto il dissequestro dell´area esterna del noto locale di Baja Sardinia. Il sequestro era stato disposto con l´accusa di abuso edilizio
16/1/2017
Condannato per abusi sessuali con una sua alunna e sospetti di adescamento verso una seconda: una sentenza più pesante di quella chiesta dall´accusa è stata inflitta dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Cagliari Roberto Cau. Prevista anche una provvisionale di 80mila euro alle parte civili
16/1/2017
I giudici del Tribunale del Riesame di Sassari hanno rigettato le richieste di revoca e attenuazione della misura cautelare del divieto di dimora per il primo cittadino Dionigi Deledda. Stessa sorte per la segretaria comunale
© 2000-2017 Mediatica sas