Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaAmministrazione › Aree blu, Ztl e Tosap a Sassari: dal 6 dicembre nuove regole in città
S.I. 4 dicembre 2014
Dalle 17 di sabato 6 dicembre l´area blu subirà delle modifiche sostanziali: saranno aperte arterie che congiungono direttamente le due parti della città e saranno istituite nuove aree pedonali
Aree blu, Ztl e Tosap a Sassari: dal 6 dicembre nuove regole in città


SASSARI - Dalle 17 di sabato 6 dicembre l'area blu subirà delle modifiche sostanziali: saranno aperte arterie che congiungono direttamente le due parti della città e saranno istituite nuove aree pedonali. Inoltre, in alcune fasce orarie, sarà possibile sostare all'interno della Ztl, in determinate vie, per un quarto d'ora. In arrivo anche modifiche ai regolamenti del commercio e sconti sulla Tosap. Si tratta di una sperimentazione decisa dall'amministrazione comunale a seguito degli incontri che si sono tenuti nei mesi scorsi con tutte le parti interessate. Durerà fino alle 8 del 21 marzo 2015.

«La giunta – spiega il sindaco Nicola Sanna – ha fatto una sintesi politica e funzionale e ha assunto diverse deliberazioni sull'area blu, due di competenza della giunta e due da sottoporre all'esame del consiglio. Si tratta di atti complementari tra loro.
Ecco allora che per quanto riguarda le deliberazioni di stretta competenza della giunta, fino al 21 marzo 2015 abbiamo deciso di adottare una modifica sperimentale all'area blu. Per quanto riguarda, invece, le delibere da sottoporre all'approvazione del consiglio – prosegue il primo cittadino – abbiamo proposto la modifica dei regolamenti del commercio».
«L'obiettivo – aggiunge l'assessore alle Attività produttive Alessio Marras – è consentire a bar e ristoranti, in tutta la città, di posizionare pedane per tutto l'anno. Non ci saranno più quindi i limiti temporali previsti prima, cioè dal 1 giugno al 30 settembre. Diamo così una risposta a un'esigenza espressa più volte dai commercianti». «All'interno dell'area blu e al centro storico – afferma l'assessora al Bilancio Amalia Cherchi – tutte le tipologie commerciali potranno occupare suolo pubblico tutto l'anno con lo sconto del 70 per cento sulla Tosap. Lo sconto arriverà al 90 per cento per gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche. Inoltre è prevista una riduzione del 90 per cento della Tosap ai mercatini natalizi che occupano uno spazio pubblico all'interno di strutture comunali».

«Siamo arrivati a questa soluzione dopo una serie di interlocuzioni tra cittadini residenti, non residenti, operatori economici e forze politiche – spiega l'assessore alla Mobilità Luca Taras –. Si tratta di una scelta che vuole rendere più accessibile l'area blu e valorizzare il centro grazie a una nuova mobilità che consenta un rapido avvicinamento al centro e ai parcheggi limitrofi all'area blu». La sperimentazione, supportata anche da studi e monitoraggi, oltre che da un'attenta raccolta dati, verrà seguita per capire gli effetti che, al di la dello studio, si avranno nella realtà dei fatti. Saranno previste anche zone pedonali nell'ottica di un'area blu a portata di pedone e attraversamenti a lenta percorrenza, con una segnaletica di rallentamento con il limite dei 30 kmh.

La prima importante decisione è quella di disattivare il varco elettronico dell'emiciclo Garibaldi, con via Brigata Sassari, via Cagliari e il tratto di via Enrico Costa compreso tra via Brigata Sassari e via Manno, che diventano percorribili. Anche via Manno sarà interessata da una piccola rivoluzione: il tratto tra viale Mancini e corso Margherita di Savoia diventa senso unico a file parallele. Nella corsia di destra si potrà solo continuare dritti, fino a via Enrico Costa, dove si potrà solo girare a destra, verso piazza Fiume. Sulla corsia di sinistra sarà invece obbligatorio svoltare in corso Margherita di Savoia, verso l'emiciclo Garibaldi. Il tratto di via Manno, tra via Enrico Costa e corso Margherita, sarà a doppio senso di circolazione.

Diventano aree pedonali le due corsie laterali di piazza Castello, così come il tratto di largo Brigata Sassari compreso tra la fontana e le vie Brigata Sassari e Cagliari. Soltanto durante il periodo natalizio, in piazza Castello saranno concessi a moto e motorini il transito e la sosta nella corsia a sinistra. Chi percorre via Cagliari, all'incrocio con viale Umberto, potrà girare solo a destra, a eccezione dei mezzi pubblici, di soccorso o autorizzati ad accedere in Ztl. Questi potranno percorrere viale Umberto anche in senso discendente, fino a via Politeama. Da questo punto in poi possono proseguire solo i mezzi pubblici e di soccorso e tutti quelli autorizzati al transito sulle corsie preferenziali. La svolta a sinistra in viale Umberto, negli orari di apertura tradizionali, sarà consentita anche a tutti gli altri autoveicoli.

Tutti i giorni, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, sarà possibile fermarsi per un quarto d'ora (con disco orario) in via Cagliari, tra piazza Castello e viale Umberto e in via Enrico Costa, tra via Brigata Sassari e via Carlo Alberto. Chi ha il contrassegno TS può sostare senza limiti di tempo e in tutte le fasce orarie. Il varco elettronico di via Spano resterà attivo 24 ore su 24. Sempre in via sperimentale, e solo nel periodo natalizio, si è deciso di rendere pedonale nei week end, dalle 17 alle 20, l'area bassa della Ztl, da largo Cavallotti in giù. Questo perché in quelle giornate sono in programma eventi e attività culturali itineranti che rientrano nel cartellone del Natale sassarese.

Nella foto l'incontro col sindaco Sanna sulle aree blu
Commenti
18:00
L'Aula di Alghero è chiamata a discutere la delibera illustrata nei giorni scorsi in commissione in cui si propone l'esternalizzazione della riscossione coattiva dei tributi comunali. La forte reazione dell'amministratore unico che difende l'operato della partecipata in una lettera inviata ai consiglieri a poche ore dalla seduta. E' la definitiva rottura
27/7/2016
Il nuovo presidente del Consiglio di amministrazione algherese è Raffaele Sari Bozzolo, affiancato dalla vivepresidente Renata Fiamma e da Efisio Scioni. Nei prossimi giorni, previsto l´atto di conferimento dell´incarico di direttore a Paolo Sirena, recentemente selezionato per guidare amministrativamente la Fondazione a seguito di pubblico concorso, e la nomina del Comitato scientifico
27/7/2016
La massima assise cittadina è stata convocata in seduta pubblica ordinaria per il pomeriggio del 29 luglio e per la mattinata di venerdì 5 agosto
27/7/2016
Imprenditore 35enne, Claudio Serra è il nuovo coordinatore cittadino di Italia Unica. La presentazione della guida del nuovo soggetto politico a Porto Torres, è avvenuta questa mattina alla presenza del coordinatore regionale Tore Piana e della coordinatrice provinciale Elena Vidili
26/7/2016
La Fondazione che ad Alghero si occupa di promozione turistica e gestisce i musei e gli eventi culturali ha il nuovo consiglio di amministrazione
© 2000-2016 Mediatica sas