Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Silvio Lai: «No accorpamento soprintendenze»
S.I. 2 dicembre 2014
Il senatore del Pd Silvio Lai si rivolge al Ministro Franceschini: rivedere accorpamento soprintendenze in Sardegna. A Sassari già fatti investimenti regionali su polo archeologico
Silvio Lai: «No accorpamento soprintendenze»


SASSARI - «Una decisione da rivedere immediatamente. Sassari non può perdere la soprintendenza per i beni archeologici proprio ora che la Regione ha finalmente avviato il percorso per l’istituzione del centro restauro e della scuola di alta formazione per i beni archeologici di Li Punti». Lo scrive il senatore del PD Silvio Lai che sull’argomento preannuncia un’interrogazione urgente al Ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini.

«L’accorpamento in un unico ufficio dislocato a Cagliari non può essere deciso senza aver sentito il parere della Regione Autonoma della Sardegna che su questo tema aveva intrapreso una strada totalmente diversa. Si corre tra le altre cose il rischio di un notevole spreco di denaro pubblico. L’iter per la rimodulazione dei fondi POR e per l’adeguamento dei locali del centro di Li Punti è già partito. Che senso ha ora accentrare tutto a Cagliari quando nel nord Sardegna si sta già lavorando da anni per valorizzare le eccellenze esistenti nel campo del settore archeologico? Basta pensare, solo per fare un esempio, a tutto il lavoro svolto per il recupero delle statue di Mont’e Prama».

«Sarebbe molto più utile e sensato, dunque, creare due Poli, uno a Cagliari per i beni architettonici e l’altro a Sassari per i beni archeologici. A questo si stava lavorando, accelerando i tempi sia sulle questioni legate alla dotazione organica che per quanto concerne i finanziamenti. Ora la notizia dell’accorpamento degli uffici a Cagliari ci preoccupa non poco perché rischia di gettare al vento una grande opportunità come quella legata alla creazione di una scuola e di un centro che potrebbe diventare un punto di riferimento per tutto il mediterraneo. Per questo motivo chiederemo al Ministro Franceschini di rivedere la decisione assunta».

Nella foto Silvio Lai
Commenti
9:03
L´incontro con i cittadini sassaresi, ad ingresso libero, è in programma il primo settembre, alle ore 18.30, nella sala della Camera di Commercio, in Via Roma 74
18:39
Possibile uno slittamento a venerdì 16 settembre. Nel frattempo, si cerca l´unità d´intenti
28/8/2016
E´ curioso come l´assessore del Movimento dei puri e onesti, quello per intenderci che indica come mafiosi e corrotti tutti gli altri schieramenti politici e inclini al clientelismo le loro amministrazioni, per quasi un ventennio abbia lucrato proprio da Giunte multipartitiche prima di candidarsi alla guida dell´assessorato ai Lavori Pubblici, Edilizia Privata e Urbanistica dell´Amministrazione pentastellata cittadina
14:08
Nessuna norma regionale o nazionale vieta ai comuni di essere proprietario di un RSA, anzi, ci sono esempi sia in Sardegna che in Continente di Comuni che danno in gestione le proprie RSA ai Privati in accordo stretto con le Asl proprio per garantire meglio i propri pazienti e i propri anziani
10:33
Disoccupazione alle stelle in Sardegna. Pigliaru crei nuovi posti di lavoro anziché prendere in giro i sardi
11:14
In linea di massima penso che sia utile che questo appuntamento segni ancora di più la nostra idea di governo del territorio fondata sugli interessi delle comunità e non sulle singole, pure legittime, ambizioni di persone o partiti. In sintesi: disposto a sostenere un progetto di governo dell’associazione che veda il protagonismo delle Unioni dei Comuni, montani e non, con sindaci che rappresentino i rispettivi territori in seno all’Anci
28/8/2016
Il colpo di scure è arrivato con la recente seduta del Consiglio dei Ministri che decreta la chiusura e l’accorpamento di quarantacinque enti camerali su 105 esistenti oggi sul territorio nazionale
© 2000-2016 Mediatica sas