Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Duplice omicidio a Buddusò, assolti i 3 imputati
S.A. 2 dicembre 2014
Per la Corte d´Assise di Sassari Gianni Manca, Giovanni Antonio Canu e Salvatore Brundu non sono i responsabili del duplice omicidio di Antonio Bacciu e di suo zio Giovanni Battista
Duplice omicidio a Buddusò, assolti i 3 imputati


SASSARI - Assolti per non aver commesso il fatto. Per la Corte d'Assise di Sassari Gianni Manca, Giovanni Antonio Canu e Salvatore Brundu non sono i responsabili del duplice omicidio di Antonio Bacciu e di suo zio Giovanni Battista.

La Corte, presieduta da Pietro Fanile, a latere Teresa Castagna, dopo otto ore di camera di consiglio ha pronunciato lunedì pomeriggio la sentenza che lascia senza soluzione l'agguato del 29 aprile 2011 a Biderosu, nelle campagne di Buddusò.

Per quel delitto il pm Carlo Scalas aveva chiesto la condanna all'ergastolo dei tre imputati. I difensori Antonio Secci, Claudio Mastrandrea, Sara Luiu e Speranza Benenati avevano, invece, insistito sulla totale infondatezza dell'accusa, basata su elementi indiziari non supportati da riscontri oggettivi evidenti, a iniziare dall'arma del delitto e dal movente.
Commenti
16:56
Circa duecento ultras cagliaritani, arrivati nella stazione ferroviaria turritana in vista dell´amichevole sul campo del Sorso, sono entrati a contatto con quelli sassaresi, nella zona tra Corso Vico e Porta Sant´Antonio. Almeno sei le persone che hanno dovuto ricorrere a cure mediche
24/3/2017
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
23/3/2017
La Guardia di finanza di Cagliari ha concluso l´operazione “Adiuvandum”. Scoperta un´articolata truffa. Tra i denunciati, anche due dipendenti del Comune di Decimoputzu per peculato, appropriazione indebita e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
24/3/2017
Salvatore Furesi, elettricista algherese, durante un'operazione nell'ospedale di Sassari, per un bypass al cuore, aveva ricevuto con una trasfusione del sangue infetto. La vicenda risale al 1988. La recente sentenza ha imposto al Ministero un risarcimento ai familiari di 960mila euro
© 2000-2017 Mediatica sas