Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Funghi: intossicati nel sassarese. I consigli dell´Azienda Sanitaria
S.I. 1 dicembre 2014
Anche quest’anno, puntualmente con l’inizio della stagione dei funghi, si sono verificate le prime intossicazioni. Anche a Sassari e Alghero, infatti, i Micologi sono dovuti intervenire presso i reparti di pronto soccorso a seguito di due casi di intossicazione
Funghi: intossicati nel sassarese
I consigli dell´Azienda Sanitaria


SASSARI - Anche quest’anno, puntualmente con l’inizio della stagione dei funghi, si sono verificate le prime intossicazioni. Anche a Sassari e Alghero, infatti, i Micologi sono dovuti intervenire presso i reparti di pronto soccorso a seguito di due casi di intossicazione. Si ricorda, pertanto, che sono sempre in atto le iniziative della Asl di Sassari, mirate alla prevenzione degli avvelenamenti causati da funghi spontanei. Si invitano, quanti abitualmente o occasionalmente raccolgono, ricevano in regalo e/o consumano funghi spontanei, a rivolgersi all’Ispettorato Micologico della Asl di Sassari istituito presso la cittadella sanitaria di Rizzeddu, dove gli esperti Micologi effettuano il controllo gratuito dei funghi destinati all’autoconsumo.

«Il controllo risulta importante non solo per la determinazione delle specie raccolte, ma anche per i consigli sul trattamento o la preparazione dei funghi stessi», spiega Pietro Murgia Responsabile dell'Ispettorato Micologico. «Infatti, alcune specie vanno consumate previa prebollitura, altre dopo prolungata cottura, altre ancora si consumano dopo adeguata cottura ma previa asportazione del gambo o della cuticola».

Tra le competenze dell’Ispettorato, riveste notevole importanza anche il controllo e la certificazione sanitaria dei funghi spontanei destinati alla vendita o alla somministrazione (obbligatoria per Legge). La Asl di Sassari, invita pertanto gli esercenti (venditori al dettaglio, ristoratori, operatori di agriturismo etc.) a richiedere la certificazione di commestibilità dei funghi spontanei, presso le sedi della struttura, prestazione anch’essa resa gratuitamente. Le prestazioni, nonché le altre attività di competenza dell’Ispettorato, vengono comunque garantite dagli esperti, anche in altri periodi dell'anno e fuori dagli orari di sportello, previo appuntamento telefonico.

La Asl di Sassari , inoltre, ha attivato un servizio di pronta disponibilità che chiamando il centralino ASL allo 079/2061000, prevede l'intervento dell'Ispettore Micologo presso la struttura Ospedaliera qualora si rendesse necessario il riconoscimento della specie fungina responsabile della sospetta intossicazione. I cittadini possono usufruire dei servizi erogati, oltre che nella sede centrale di Sassari in Via Rizzeddu n° 21/B Palazzina “F” aperta lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 12 alle ore 13.30 anche presso le sedi di Alghero in Via Sanzio n° 1 e Ozieri presso gli Uffici del Dipartimento di Prevenzione in Loc. San Nicola, operative il lunedì dalle ore 8.30 alle ore 11.
Commenti
10:31
«Questa è l’occasione che attendevamo, perchè il direttore generale ed i suoi collaboratori, conoscono molto bene quale è la grave situazione di precarietà che si vive quotidianamente presso il Centro di salute mentale di Alghero», dichiara Elisabetta Boglioli, a nome del Direttivo del Il Labirinto
20/1/2018
Al Policlinico ed al San Giovanni di Dio i defibrillatori, le nuove strumentazioni parlano e sono in grado di decidere autonomamente quando attivarsi. Sempre più sicurezza e tecnologia all´Azienda ospedaliero universitaria. Otto stazioni salvavita sono già montate ed operative
8:13
L´assessore regionale della Sanità Luigi Arru è andato in visita al Reparto Rianimazione di Sassari, dove sono ricoverati pazienti sottoposti ad Ecmo, il macchinario per l´ossigenazione del sangue
7:16
I referti dei campionamenti confermano il rispetto dei parametri dell’acqua distribuita in rete, la Assl di Nuoro ha notificato i risultati comunicando al Comune che i provvedimenti di restrizione d’uso dell’acqua, adottati precedentemente a tutela della salute pubblica, possono essere revocati
20/1/2018
Il progetto di ricerca dell´Università degli studi di Sassari ha vinto il finanziamento nell´ambito della manifestazione organizzata dalla Fondazione AriSla. Il ruolo del Retrovirus Herv-K nella Sclerosi laterale amiotrofica
© 2000-2018 Mediatica sas