Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Arrestato geriatra: 150 euro a visita
Red 29 novembre 2014
Nelle indagini risultano coinvolti anche un medico, la segretaria del geriatra ed il responsabile legale della casa di cura convenzionata. I Nas avrebbero accertato visite private a pagamento dietro la promessa di controlli più appofonditi in reparto
Arrestato geriatra: 150 euro a visita


SASSARI - I carabinieri del Nas di Sassari, a conclusione di complessa indagine investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari, nella mattinata odierna (sabato) hanno posto agli arresti domiciliari un medico - direttore del reparto di geriatria di una casa di cura convenzionata con la Asl di Sassari - responsabile di truffa aggravata in danno del servizio sanitario nazionale, concussione, abuso d’ufficio, falso e frode in pubbliche forniture.
L’indagine, che ha avuto inizio nei primi mesi del 2013 protraendosi fino al mese di agosto di quest’anno, ha portato i Carabinieri ad accertare una serie di condotte illegali del sanitario.

In particolare i militari hanno verificato che il medico induceva i pazienti, molti dei quali malati di alzheimer, a farsi visitare presso il proprio studio privato dietro pagamento di una parcella (150 euro a visita) con la promessa di controlli più attenti ed approfonditi e con le agevolazioni derivanti dall’esecuzione degli esami ed accertamenti presso il reparto da lui diretto in modo del tutto autonomo e privato, in spregio delle regole proprie del sistema pubblico-convenzionato come le liste di attesa.

Il geriatra, inoltre, responsabile dell’Unità di Valutazione del reparto, deputata a redigere collegialmente, con l’intervento di medici di diverse specializzazioni, i piani terapeutici per i singoli malati di alzheimer, con la complicità di alcuni soggetti, falsificava i piani, redigendoli presso il proprio studio e senza il coinvolgimento degli altri medici specialisti. Anche per il rinnovo semestrale dei piani terapeutici i pazienti di fatto pagavano il medico per “il suo interessamento”. Il medico, secondo le indagini dei Carabinieri del NAS, sarebbe responsabile anche di interruzione di pubblico servizio perché in modo del tutto arbitrario ha chiuso il reparto ospedaliero durante il mese di agosto, senza darne comunicazione agli organi competenti, creando un grave disservizio.
Commenti
18:07
Questa mattina, un incendiario seriale è stato arrestato in flagranza di reato, al culmine di un´importante operazione del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, nucleo Investigativo Nipaf di Cagliari
14:02
I militari del Norm di Olbia, dopo un inseguimento e ricerche serrate, hanno tratto in arresto Emanuele Casu, già noto alle Forze dell´ordine e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno
14:14
I Carabinieri della Compagnia di Dolianova hanno sequestrato complessivamente centosettanta piante. Il valore della droga sequestrata si aggirerebbe sui 200mila euro
25/8/2016
Vasta operazione antidroga a cura dei militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Sassari. Arrestato in aeroporto un corriere con un chilogrammo di hashish nell´addome
26/8/2016
Nella notte, i Carabinieri della Stazione di Santa Teresa di Gallura hanno arrestato un 39enne appena atterrato all’aeroporto Costa Smeralda
26/8/2016
L´autopsia ha confermato che al 39enne Massimo Setti, sono state fatali due fucilate al petto. Domani, interrogatorio per il 52enne falegname Gianluigi Zuddas, accusato dell´omicidio
25/8/2016
Il 63enne Pietro Mavuli, che ha ucciso a coltellate la 91enne madre, malata di Alzheimer, si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l´interrogatorio davanti al gip. L'arresto è stato convalidato
12:48
Ieri pomeriggio, gli agenti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno arrestato un 29enne già noto alle Forze dell´ordine
26/8/2016
A Domusnovas, un 37enne allevatore è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Di fatto, avrebbe aggredito un vigile urbano solo perché gli stava contestando di aver parcheggiato male l´auto
26/8/2016
Un 36enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia a Muravera. Il genitore è stato trasportato in ospedale ed è stato dimesso con una prognosi di venti giorni
© 2000-2016 Mediatica sas