Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Uccise il marito con il coltello. Sassarese condannata a 8 anni
S.A. 28 novembre 2014
Condannata a 8 anni e 8 mesi di reclusione Maria Gavina Orrù per l´omicidio del marito Mario Loi, avvenuto il 17 luglio 2013 a Sassari
Uccise il marito con il coltello
Sassarese condannata a 8 anni


SASSARI - E' stata condannata a 8 anni e 8 mesi di reclusione Maria Gavina Orrù, la 49enne sassarese accusata dell'omicidio del marito Mario Loi, avvenuto il 17 luglio 2013. Per la Corte d'Assise del capoluogo turritano si tratta di omicidio preteritenzionale: la coltellata con cui la donna uccise il consorte non fu un incidente o una drammatica fatalità.

La difesa era rappresentata dai legali Agostinangelo Marras e Letizia Doppiu Anfossi, il pubblico ministero Carlo Scalas. La sentenza è arrivata dopo oltre cinque ore di camera di consiglio.

Secondo la giuria presieduta dal giudice Pietro Fanile la donna non voleva ammazzare il compagno di una vita ma nella colluttazione avuta con lui, nella cucina della loro abitazione, lo colpì in maniera non casuale, probabilmente per gelosia. Dovrà pagare anche 50 mila euro di provvisionale per ogni figlio e 40 mila al padre e alla sorella di Loi, costituitisi parte civile.
Commenti
17/6/2018
Il provvedimento restrittivo è stato emesso a seguito di un’attività di polizia giudiziaria condotta dai militari della Stazione di Torralba. Nel 2016, infatti, lo arrestarono per la prima volta in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere
13:07
Ieri mattina, nel corso delle indagini finalizzate a scoprire gli autori di alcuni furti registrati nei giorni scorsi nei negozi de La Maddalena, i Carabinieri della Stazione e della motovedetta 813 hanno eseguito delle perquisizioni delegate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania
17/6/2018
Il personale dell’Uct del Commissariato di Tortolì ha proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo due soggetti, uno dei quali, di origine rumena, è risultato beneficiario di un ordine di cattura. E´ stato arrestato
16/6/2018
Ieri pomeriggio, gli agenti delle Squadre investigative dei Commissariati di Ottana e di Orgosolo hanno eseguito l’ordinanza del gip del Tribunale di Nuoro, che ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti dei due giovani arrestati in quanto autori del furto di 5.500euro nell’abitazione di un pensionato di Mamoiada
© 2000-2018 Mediatica sas