Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Uccise il marito con il coltello. Sassarese condannata a 8 anni
S.A. 28 novembre 2014
Condannata a 8 anni e 8 mesi di reclusione Maria Gavina Orrù per l´omicidio del marito Mario Loi, avvenuto il 17 luglio 2013 a Sassari
Uccise il marito con il coltello
Sassarese condannata a 8 anni


SASSARI - E' stata condannata a 8 anni e 8 mesi di reclusione Maria Gavina Orrù, la 49enne sassarese accusata dell'omicidio del marito Mario Loi, avvenuto il 17 luglio 2013. Per la Corte d'Assise del capoluogo turritano si tratta di omicidio preteritenzionale: la coltellata con cui la donna uccise il consorte non fu un incidente o una drammatica fatalità.

La difesa era rappresentata dai legali Agostinangelo Marras e Letizia Doppiu Anfossi, il pubblico ministero Carlo Scalas. La sentenza è arrivata dopo oltre cinque ore di camera di consiglio.

Secondo la giuria presieduta dal giudice Pietro Fanile la donna non voleva ammazzare il compagno di una vita ma nella colluttazione avuta con lui, nella cucina della loro abitazione, lo colpì in maniera non casuale, probabilmente per gelosia. Dovrà pagare anche 50 mila euro di provvisionale per ogni figlio e 40 mila al padre e alla sorella di Loi, costituitisi parte civile.
Commenti
14:00
Arresto a Quartu per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La misura detentiva è stata presa nei confronti di A.C., ventenne disoccupato di Porto Torres
18:17
Nella notte tra mercoledì e giovedì, gli agenti delle Volanti della Questura di Nuoro hanno arrestato un 44enne ed una 38enne, entrambi già noti alle Forze dell´ordine
14:02
Gli agenti dalla Squadra Mobile della Questura di Nuoro e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Macomer, in collaborazione con il personale della Squadra Mobile della Questura di Sassari hanno fermato a Porto Torres un giovane, sospettato di far parte di una banda dedita a furti seriali in esercizi pubblici
18/1/2017
Un 17enne algerino voleva vedere un film a luci rosse, pur essendo minorenne e temporaneamente in una comunità dopo aver commesso un reato a Cagliari
© 2000-2017 Mediatica sas