Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaDisabili › «Cooperativa Genesi, Pigliaru trovi le risorse»
S.A. 25 novembre 2014
153 ragazzi disabili che frequentano le scuole superiori della Provincia di Sassari dal 22 dicembre non avranno più supporto educativo; l´appello consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde
«Cooperativa Genesi, Pigliaru trovi le risorse»


SASSARI - «Occorre che il Presidente Pigliaru intervenga personalmente per risolvere il problema della garanzia del diritto allo studio per i 153 ragazzi disabili che frequentano le scuole superiori della Provincia di Sassari e che dal 22 dicembre non avranno più supporto educativo» [LEGGI]. A chiederlo a gran voce è il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde.

«Alla fine dell'anno in corso - ricorda l'ex sindaco di Alghero - è infatti prevista la scadenza del contratto che la Cooperativa Genesi ha stipulato con la Provincia, attualmente a corto di risorse. Il diritto allo studio degli studenti disabili deve ritenersi un servizio essenziale tutelato dalla Carta Costituzionale, peraltro qualificato dal Tar Sardegna come un diritto soggettivo non comprimibile da esigenze di bilancio».

«Sono pertanto necessarie adeguate risorse che debbono essere reperite all’interno della legge Finanziaria che a breve arriverà in aula. A tale problema va a sommarsi il rischio della perdita del posto di lavoro degli assistenti, 60 operatori sociosanitari ed educatori occupati presso Genesi, la cooperativa che dal 2011 garantisce il supporto ai ragazzi affetti da handicap iscritti nelle scuole su­pe­rio­ri del Sassarese» prosegue il consigliere azzurro che rivolge un appello al presidente della Regione.

«Rivolgiamo il nostro appello al Presidente Pigliaru affinché la questione venga affrontata in tempi rapidi e con la dovuta determinazione - conclude - ricordando che nelle sue dichiarazioni programmatiche ha sottolineato che prioritariamente le risorse della regione debbono essere utilizzate per creare equità, migliorando la vita dei disabili e non autosufficienti. E indubbiamente il diritto allo studio di questi nostri concittadini più deboli rientra all’interno di questo qualificante ed elevato obbiettivo programmatico».

Nella foto: Marco Tedde
Commenti
17:49
Un racconto di esperienze, emozioni e laboratori di viaggio che hanno come protagonisti tutti coloro che durante l’estate 2016 hanno vissuto laboratori artistici, creativi e d’immagini volti all’ “integrazione circolante”. La mostra nel fine settimana alla Torre San Giovanni
29/9/2016
«La disabilità non è un handicap». Il coordinatore comunale di Sassari di Sardegna Unica Alessio Paganini denuncia: «I diversamente abili snobbati da sindaco e dai suoi assessori». Urgente l’apertura di un front-office con il Disability Manager, che il Comune ancora non ha nominato
© 2000-2016 Mediatica sas