Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaPolitica › Fondi ai gruppi, processo Amadu: teste indagato
S.I. 15 novembre 2014
Durante l´udienza del processo Amadu, riguardante la vicenda dei fondi ai gruppi regionali, un teste di Sassari è stato accusato di falsa testimonianza
Fondi ai gruppi, processo Amadu: teste indagato


SASSARI - Continua senza sosta il lavoro del Pubblico Ministero Cocco riguardo la maxi indagine dei fondi ai gruppi regionali. E, com'è normale, durante le varie udienze non possono che saltare fuori dagli atti particolarità ed elementi che possono in taluni casi salvare in altri inguaia il politico di turno.

Nel caso del cinque volte consigliere regionale, il sassarese, Tore Amadu (che deve risponde dell'accusa di peculato aggravato) potrebbe essere la seconda ipotesi ciò a seguito delle rilevanti incongruenze emerse durante l'ultima udienza in cui sono stati ascoltati alcuni testimoni tra cui il tabaccaio Nicolino Peigottu. Incalzato dalle domande del Pm da quanto emergerebbe ha risposto in modo non corrispondente alle sue dichiarazioni precedenti rilasciate all'avvocato Mariano Delogu tanto da far alterare il magistrato e da fargli chiedere al presidente del collegio l'avvio delle procedure per l'accusa di falsa testimonianza per Peigottu.

I problemi sono nati quando il tabaccaio è stato chiamato in causa per testimoniare la spesa in francobolli, circa 3mila, che secondo quanto raccontato avrebbe sostenuto l'ex-consigliere regionale. Peigottu, durante il racconto, ha fatto confusione sui metodi di registrazioni di tali spese: dai foglietti ai pagamenti in contanti al ricordo. Insomma inesattezze che ha fatto scattare un'accusa di falsa testimonianza per il teste. Intanto l'onorevole Amadu fa sapere di non aver commesso alcune irregolarità e di aver sempre lavorato per i sardi.

Nella foto l'ex-consigliere regionale Tore Amadu
Commenti
22/8/2016
Nella notte tra il 14 e il 15 agosto è stato cambiato il nome ad una delle strade più importanti di Sassari: Corso Vittorio Emanuele II ´Re d´Italia´ è diventata Corso Vittorio Emanuele II ´Assassino di Sardi
22/8/2016
Intitolando a Francesco Cossiga una strada al centro di Sassari il sindaco Nicola Sanna ha dato simbolicamente il via alla storicizzazione della sua figura politica, proprio mentre sta per essere pubblicato il diario quotidiano del settennato e un vasto carteggio con Giulio Andreotti. Pubblichiamo la versione integrale del discorso tenuto da Pasquale Chessa, curatore scientifico dell’archivio Cossiga. Archivio che gli specialisti della Camera dei deputati hanno appena finito di ordinare
23/8/2016
Quella del 2016 non verrà ricordata solamente come l´estate peggiore per il servizio di igiene urbana, per l´incuria ambientale e la procurata fuga di Ryanair, ma anche come quella della più inconsistente programmazione turistico-culturale di sempre
23/8/2016
iRS lancia un appello alla società sarda e alle istituzioni chiedendo di partecipare alla manifestazione e di sostenere attivamente la campagna internazionale per l´Amnistia in merito ai fatti politici in Corsica
© 2000-2016 Mediatica sas