Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportCalcio › Torres-Alessandria: le voci dagli spogliatoi
A.B. 9 novembre 2014
Ecco i commenti rilasciati nella sala stampa del Vanni Sanna dai protagonisti della partita che ha visto i rossoblu perdere 0-2 in casa contro i piemontesi
Torres-Alessandria: le voci dagli spogliatoi


SASSARI - Alla conferenza stampa del post Torres-Alessandria, vinta 0-2 dai piemontesi e valida per il girone A del campionato di Lega Pro, il primo a presentarsi ai microfoni dei cronisti è il presidente rossoblu Domenico Capitani: «Avremmo preferito una vittoria per commemorare la scomparsa di un tifoso, ma il calcio è anche questo, è fatto di vittorie, pareggi e sconfitte. Abbiamo perso contro una grande squadra, una delle favorite del campionato. La Torres è stata sfortunata, specie negli episodi, ma questa sconfitta non cambia nulla. Io vedo la mia Torres una bella squadra, ben messa in campo. Devo ringraziare la curva, veramente grande. Ci ha sostenuto sempre, a dir poco esemplare, è una bella manifestazione di calcio. Sono arrivati anche i complimenti da parte del presidente dell’Alessandria. Per i commenti tecnici ci penserà mister Costantino, io posso solo dire che abbiamo perso contro una grande squadra e ora dobbiamo lavorare per la partita di sabato prossimo».

«Nel primo tempo non siamo stati all’altezza – esordisce mister Costantino - stranamente abbiamo avuto un approccio iniziale sbagliato. Nel momento in cui è rientrato Migliaccio dall’infortunio non eravamo disposti bene in campo e siamo stati puniti dall’iniziativa di Taddei. Un primo tempo di difficoltà, serviva un gol, un episodio o l’intervallo per cambiare atteggiamento e così è stato. Siamo rientrati dagli spogliatoi più carichi. Nel secondo tempo abbiamo creato diverse occasioni, ma non siamo stati fortunati. Il calcio è uno sport di situazione e oggi siamo stati puniti». In sala stampa anche il direttore sportivo Enzo Nucifora: «Per la situazione contingente dal rientro dall’infortunio di Migliaccio abbiamo subito il primo gol, siamo stati sfortunati. Oggi abbiamo 16 punti, è un campionato difficile e noi dobbiamo essere umili, il nostro obbiettivo è ottenere prima di tutto 40 punti poi se ne parlerà». Per i giocatori, parla Saveriano Infantino: «Nel primo tempo non abbiamo fatto bene, ma nella ripresa siamo cresciuti. La partita è stata decisa da episodi a loro più favorevoli. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo di oggi e cercare di riprenderci i punti persi oggi già a partire dalla prossima gara, contro il Monza».

Il tecnico dell’Alessandria Luca D’Angelo ha analizzato così la partita dei suoi: «Non è stato facile, siamo partiti molto bene, loro sicuramente sono rimasti colpiti dal doppio gol. Ѐ stata una vittoria direi meritata, anche se la Torres del secondo tempo è stata più cattiva rispetto alla prima frazione di gioco e ci ha messo in difficoltà in più occasioni. Faccio i complimenti ai tifosi della Torres, che sono stati veramente unici, molto calorosi. Anche dopo la sconfitta hanno continuato ad appoggiare la squadra. La nostra vittoria va dedicata ai nostri tifosi che ci hanno seguito e supportato in questa trasferta». Tra le fila dell’Alessandria, c'era il sassarese Gigi Scotto: «Ho speso tante energie nervose prima della partita. Io sono un tifoso della Torres e sono convinto che stia facendo un gran campionato. Oggi sono stati più i meriti nostri, che i demeriti della Torres».

Nella foto: mister Massimo Costantino
Commenti
21:47
Domani pomeriggio, i rossoblu giocheranno la loro prima partita ufficiale del 2016/17 sul campo dell´Ostiamare Lido
18:27
Dopo il rocambolesco ko subito sul campo del Genoa, i rossoblu si presentano al Sant´Elia per il match contro la Roma
17:27
Per i galluresi è l´esordio stagionale, mentre i sassaresi hanno passato il turno di qualificazione dal dischetto, superando il San Teodoro al Vanni Sanna. «Un test importante contro un team molto forte», dichiara l´allenatore della compagine ospite Massimiliano Paba
16:38
La società algherese si prepara a riaprire le porte del proprio impianto sportivo in occasione della nuova stagione sportiva 2016/17
11:06
La società non iscrive la prima squadra al campionato di Seconda Categoria. Il presidente Camboni disponibile al passaggio di consegne. «Chi ha a cuore lo sport si faccia avanti», auspica Piredda
25/8/2016
I bianchi galluresi pareggiano 1-1 sul campo della Lupa Roma ed ipotecano la promozione al turno successivo
© 2000-2016 Mediatica sas