Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariAmbienteAmbiente › Da vecchie strade a sentieri naturalistici
S.I. 31 ottobre 2014
Un progetto per la trasformazione di vecchie strade in sentieri naturalistici, un reticolo di vie già aperte che “nascondono” siti di grande pregio
Da vecchie strade a sentieri naturalistici


SASSARI – Un progetto per la trasformazione di vecchie strade in sentieri naturalistici, un reticolo di vie già aperte che “nascondono” siti di grande pregio. Grazie ai lavori degli operai del Comune di Sassari molti di questi luoghi sono stati "riportati alla luce". Oggi (venerdi 31 ottobre) il sindaco Nicola Sanna e l'assessore ai Lavori pubblici Ottavio Sanna e il dirigente del settore Manutenzioni Salvatore Mongili faranno un sopralluogo in uno di questi, situato nella strada vicinale Barca, all'incrocio con la strada vicinale Sos leccheddos. L'ingresso è situato 200 metri dopo l'incrocio per la nuova strada che conduce a Osilo.
Commenti
22/3/2017
Parteciperanno oltre 300 studenti che accompagneranno i visitatori in luoghi, mostre e manifestazioni che si svolgeranno sabato 25 e domenica 26 marzo
16:10
Lo chiedono i Riformatori Sardi in base al decreto pubblicato il 6 marzo scorso che detta “Disposizioni in materia di rifiuti prodotti da fumo e di rifiuti di piccolissime dimensioni”
14:06
Domenica 2 aprile, la cooperativa algherese propone un´escursione sul complesso del Monte Limbara, nel territorio comunale di Tempio Pausania
23/3/2017
La decisione in seguito alla discussione del punto all’ordine del giorno nell’ultimo consiglio comunale richiesto dal consigliere sardista Davide Tellini
22/3/2017
«Migliore qualità dei dati e riduzione dei tempi», auspica l´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente Donatella Spano, al termine della sperimentazione, durata due anni, del Modulo osservatorio rifiuti urbani
21/3/2017
Le segreterie territoriali Fp Cgil e Fit Cisl sospendono le due giornate di sciopero proclamate per i giorni venerdì 24 e sabato 25 marzo con riserva di eventuale successiva riattivazione della protesta. In seguito alla decisione delle organizzazioni sindacali nelle giornate di venerdì 24 e sabato 25 marzo sarà garantito il regolare svolgimento della raccolta
© 2000-2017 Mediatica sas