Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Carabinieri, Comando Provinciale: il Colonello Fiorillo si congeda
Stefano Idili 29 ottobre 2014
In vista di questo passaggio lo stesso Fiorillo si è voluto congedare con qualche riga inviata alla stampa con cui ha collaborato in questi anni essendo anche il referente dell’Arma per i media del territorio
Carabinieri, Comando Provinciale: il Colonello Fiorillo si congeda


SASSARI – Nuovo cambio in seno al Comando Provinciale dei Carabinieri di Sassari. Il tenente colonnello Antonio Fiorillo sta per lasciare il Reparto Operativo che ha condotto in questi due anni (dall'ottobre 2012) per assumere un altro incarico a Roma presso il Centro Nazionale Selezione e Reclutamento del Comando Generale dell’Arma. In vista di questo passaggio lo stesso Fiorillo si è voluto congedare con qualche riga inviata alla stampa con cui ha collaborato in questi anni essendo anche il referente dell’Arma per i media del territorio. Napoletano di nascita, il Tenente Colonnello Fiorillo è cresciuto a Roma. Proviene, infatti, dalla scuola ufficiali del Comando generale di Roma, dove ha ricoperto il ruolo di capo dei servizi di addestramento e di capo servizio delle relazioni internazionali.

«Nell’incarico che ho ricoperto per poco più di due anni, ho avuto modo di coordinare l’attività investigativa del Provinciale, avvalendosi, di un nutrito gruppo di militari altamente preparati e motivati in un territorio assolutamente particolare e variegato come quello del Nord Sardegna, che va dalle aree rurali del Goceano alla Costa Smeralda, dalla Nurra alla Gallura: un esperienza umana e professionale unica, in un Isola patrimonio prezioso per il nostro Paese».

«Questi due anni - scrive Fiorillo - sono stati segnati sicuramente dal tragico evento dell’alluvione del 18 novembre scorso che ha segnato la città di Olbia e le altre aree limitrofe, ma anche dal triplice efferato omicidio di Tempio. In qualità di referente con gli organi di stampa i consueti interlocutori con cui si è quotidianamente confrontato su situazioni rilevanti per l’ordine e la sicurezza pubblica ed a volte anche solo curiose, trovando giornalisti preparati, attenti e corretti». L’incarico sarà lasciato, almeno per adesso, al Maggiore Giuseppe Urpi.
Commenti
20/5/2017
Inchiesta Guardia Finanza, diretta da procura, per abuso ufficio. Le indagini ancora in corso si concentrano anche sulla progettazione del nuovo ospedale
© 2000-2017 Mediatica sas