Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Nasone nuovo coordinatore della Rianimazione di Sassari
Stefano Idili 28 ottobre 2014
Alessandro Nasone, algherese di 43 anni, infermiere, neo-consigliere comunale dell’Upc, è il nuovo coordinatore della Rianimazione di Sassari. Soddisfazione per l´importante nuovo ruolo
Nasone nuovo coordinatore della Rianimazione di Sassari


SASSARI – Alessandro Nasone, algherese di 43 anni, infermiere, neo-consigliere comunale dell’Upc, è il nuovo coordinatore della Rianimazione di Sassari. Un incarico importante per cui è arrivata la firma soltanto ieri. Solamente ieri perché il concorso pur essendosi concluso da quattordici mesi non era ancora giunto al suo esito. Un lungo periodo che ha visto Nasone, cosi come molti altri, attendere le graduatorie definitive della selezione avviata e realizzata dall’Azienda Sanitaria di Sassari.

In totale sono venticinque i nuovi coordinatori nominati dall’Asl per i presidi di Alghero, Sassari e Ozieri. Un passaggio molto atteso anche per migliorare il servizio sanitario sempre troppo carente nel territorio del Nord-Ovest Sardegna ciò per la mancanza di personale, di strumentazione e spazi adeguati.

Alessandro Nasone, anche come figura centrale del sindacato Nursing Up, questi disagi li ha più volte segnalati. Ma in questa fase, ovviamente, prevale la soddisfazione per questo nuovo incarico. «Come ogni nuovo inizio ho sentimenti contrastanti fra gioia e malinconia ma che spariranno presto per buttarmi , spero in maniera proficua , in questa nuova avventura», queste le sue parole a cui si aggiunge la presa di coscienza di andare a svolgere un ruolo importante presso l’ospedale Santissima Annunziata.


Nella foto: Alessandro Nasone
Commenti
22/5/2018
Le donne sono inserite in un percorso diagnostico che prevede esami specialistici e visite di controllo. Queste continueranno a essere seguite all'interno del percorso senologico per almeno cinque anni, con calendarizzazione personalizzata delle visite
12:20 video
Il gruppo della Lega accende i riflettori sul trasferimento delle sale operatorie e della degenza dell´ospedale Marino di Alghero e protesta contro le politiche della sanità nella Regione Sardegna. «Non si smantellano le eccellenze» gridano con forza gli esponenti politici. Tra loro infermieri e medici. Le parole dei coordinatori provinciale e cittadino, Ignazio Manca e Giorgia Vaccaro e quelle della sassarese Noemi Sanna. Le interviste sul Quotidiano di Alghero.
16:05 video
«E´ l´inizio di un piano di smantellamento della sanità algherese. E´ una battaglia di civiltà e dignità rispetto alla quale non defletteremo». Parole di Michele Pais, questa mattina alla manifestazione della Lega davanti all´ospedale Marino di Alghero. E sull´addio a Forza Italia il leader dell´opposizione in Consiglio comunale è sferzante e taglia corto al microfono del Quotidiano di Alghero: «Sono un movimentista, non sono un politico da salotto e non mi piace dilungarmi in chiacchiere».
21:07
In riferimento alle ultime dichiarazioni rilasciate sul futuro dei presidi ospedalieri di Alghero, l’Ats Sardegna-Assl Sassari rassicura tutta la cittadinanza del Distretto territoriale e garantisce che «non è previsto alcun piano di ridimensionamento dell’offerta dei servizi sanitari e chirurgici»
© 2000-2018 Mediatica sas