Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportBasket › Lega A: Dinamo batte l'Enel e torna in testa
Antonio Burruni 27 ottobre 2014
Al PalaSerradimigni, il Banco di Sardegna Sassari batte 87-78 Brindisi nel match valido come posticipo della terza giornata del massimo campionato nazionale di pallacanestro maschile ed aggancia l'Ea7 Emporio Armani Olimpia Milano in vetta alla classifica
Lega A: Dinamo batte l'Enel e torna in testa


SASSARI - Al "PalaSerradimigni", il Banco di Sardegna Dinamo Sassari batte 87-78 l'Enel Brindisi nel match valido come posticipo della terza giornata del massimo campionato nazionale di pallacanestro maschile. Una sfida che ha visto i padroni di casa partite a mille nel primo quarto, ma poi piacersi un po' troppo, non riuscendo ad essere cinici e lasciando così aperta fino alla fine una partita che poteva anche essere chiusa prima.

PRIMO QUARTO. Coach Sacchetti inizia il match affidandosi a Logan, Sanders, Lawal, Dyson e Brooks, mentre i pugliesi rispondono con Denmon, Henry, Ivanov, James e Zerini. Il primo canestro del match è di Logan, che trova la bomba da casa sua. Sanders e Logan imitano il compagno e le tre triple valgono il 9-0 iniziale per la Dinamo. Ivanov spezza il parziale con un 1/2 dalla lunetta, ma i canestri di Sanders e Logan valgono il +12 per la compagine sassarese, che convince Bucchi a chiamare subito il primo time-ot del match. Dyson allunga con la tripla del 16-1 e Logan schiaccia a canestro prima la palla del +17 e poi, anche la tripla del 21-3. In mezzo, per i pugliesi, solo due liberi di James. La Dinamo arriva fino al +20, prima di vedere un canestro di Brindisi dal perimetro, grazie ad una transizione di Bulleri. Ma prosegue il fantastico quarto sassarese, con Brian Sacchetti che, con un 2/2 dalla lunetta, timbra il nuovo massimo vantaggio Dinamo: +22. La reazione ospite si esaurisce in due canestri, prima che un libero di Dyson faccia suonare la prima sirena sul 28-9.

SECONDO QUARTO. Il secondo periodo si apre con la prima tripla brindisina, firmata da Harper. Zerini va in lunetta e trova un 2/2 che vale il primo parziale positivo per l’Enel: 0-5. La breve striscia pugliese viene spazzata via dalla bomba di Todic, replicata ancora da Harper (31-17). E’ un festival di tiri dalla distanza, con Logan che mette il 34-17, doppiando nuovamente Brindisi. Il sassarese sta giocando una partita incredibile, visto che trova l’ennesima bomba (è la quinta) del 37-19, che costringe coach Bucchi a chiamare un nuovo time-out. Al rientro, arrivano cinque punti consecutivi per Denmon, che però si fa fischiare contro un tecnico e concede a Logan la lunetta del ventesimo punto personale (38-24). Denmon si fa subito perdonare con altra due triple, che fanno da contraltare ai canestri di Sanders. Sul 42-32 a meno di due minuti dal riposo, coach Sacchetti chiama il time-out. Si torna in campo e l’Enel si riporta a -6 con due canestri consecutivi di Henry. La Dinamo, dopo un avvio fantastico, sembra essersi anestetizzata compiacendosi di se stessa ed ora gli errori biancoblu di susseguono, mentre gli avversari hanno iniziato a correre ed a tirare con buona continuità. L’errore di Ivanov manda le due formazioni negli spogliatoi per il riposo di metà gara sul 42-36.

TERZO QUARTO. Al rientro dall’intervallo lungo, Denmon dimostra di non essersi raffreddato e timbra la tripla del -3. Da qui, arrivano una schiacciata di Lawal, una transizione ed una bomba di Dyson, per il 49-39 che convince coach Bucchi a chiamare il time-out. Al rientro in campo, James mette due triple, intervallate da un canestro di Logan. Sacchetti e Brooks ricostruiscono il +10 sassarese. Le distanze si delineano, con le due squadre che vanno alternativamente al tiro, fino alla schiacciata di James, che firma il 59-53. Sosa e Sacchetti ripristinano le distanze ed alla terza sirena il tabellone dice: Dinamo 65-Enel 55.

QUARTO QUARTO. Il canestro di Sosa vale subito il +12, ma un canestro di Harper, la prima bomba del match di Zerini ed una transizione di Turner riportano il risultato sul 67-62. Arrivano quattro punti di fila della premiata ditta Sanders & Logan, ma lo stesso Logan si fa fischiare un tecnico. La Dinamo controlla gli avversari e riallungano fino al +10. Ivanov e Turner riportano Brindisi sul 73-67 di una partita infinita, che sembrava subito segnata in favore dei padroni di casa, ma che ora non riesce più a chiudere. Sul 75-67 firmato da Logan, coach Bucchi prova a cambiare le cose, chiamando un time-out a circa 4’ dalla fine. I sassaresi si portano fino al +12, prima di festeggiare l’87-78 finale, che vale l'aggancio all'Ea7 Emporio Armani Olimpia Milano in vetta alla classifica.

BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI-ENEL BRINDISI 87-78:
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Sosa, Logan, Sanders, Devecchi, Lawal, Chessa, Brian Sacchetti, Vanuzzo, Dyson, Brooks, Todic, Cusin. Coach Meo Sacchetti.
ENEL BRINDISI: James, Cournooh, Henry, Turner, Zerini, Bulleri, Denmon, De Gennaro, Morciano, Ivanov, Mays. Coach Piero Bucchi.
ARBITR: Paternicò, Vicino, Attard.
PARZIALI: 28-9, 42-36, 65-55.

I Risultati della Terza Giornata:
Dolomiti Energia Trento-Acqua Vitasnella Cantù 83-71
Ea7 Emporio Armani Olimpia Milano-Umana Reyer Venezia 80-71
Giorgio Tesi Group Pistoia-Vanoli Cremona 76-83
Granarolo Virtus Bologna-Pasta Reggia Caserta 79-73
Openjobmetis Varese-Grissin Bon Reggio Emilia 112-118
Sidigas Avellino-Consultinvest Vl Pesaro 69-60
Upea Capo d’Orlando-Acea Virtus Roma 70-73
Banco di Sardegna Dinamo Sassari-Enel Brindisi (lunedì, ore 20.30)

La Classifica: Banco di Sardegna Dinamo Sassari ed Ea7 Emporio Armani Olimpia Milano 6; Acea Virtus Roma, Enel Brindisi, Grissin Bon Reggio Emilia, Openjobmetis Varese, Umana Reyer Venezia e Vanoli Cremona 4; Acqua Vitasnella Cantù, Dolomiti Energia Trento, Giorgio Tesi Group Pistoia, Granarolo Virtus Bologna** e Sidigas Avellino 2; Consultinvest Vl Pesaro, Pasta Reggia Caserta ed Upea Capo d’Orlando 0. (* una partita in meno; ** due punti di penalizzazione).
Commenti
22/7/2016
Il Professore ha firmato con il Lietuvos Rytas, e nella prossima stagione giocherà quindi nel campionato lituano con la squadra di Vilnius
23/7/2016
Definito il calendario delle amichevoli estive del Banco di Sardegna. Cornice della preseason sarà l´Isola che ospiterà le sfide con diversi top club europei ed italiani
23/7/2016
L’avventura europea biancoblu 2016/17 partirà martedì 27 settembre, sul parquet del Bakken Bears
© 2000-2016 Mediatica sas