Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaAmministrazione › Estreme povertà, bando per i progetti
S.I. 27 ottobre 2014
Progetti a favore di persone in situazione di povertà estrema. E´ stato pubblicato nei giorni scorsi sul sito web del Comune di Sassari: 11 novembre scadenza domande
Estreme povertà, bando per i progetti


SASSARI – «Stiamo dando la conferma di voler consolidare il rapporto con il mondo del volontariato in un’ottica di sempre maggiore apertura e trasparenza, soprattutto per accrescere interventi mirati e cercare di incrementare il numero di posti letto e sostenere iniziative di solidarietà e accoglienza diurna». Parole dell'assessore alle Politiche sociali Grazia Manca che commenta così la pubblicazione dell'avviso pubblico per la presentazione di progetti a favore di persone in situazione di povertà estrema e senza fissa dimora. L'avviso, con tutti gli allegati, è stato pubblicato sul sito web del Comune di Sassari.

Gli obiettivi che si vogliono raggiungere sono quelli, si legge nel bando, di sviluppare un approccio innovativo e integrato per la gestione delle problematiche connesse a situazioni di povertà estrema e di grave disagio abitativo. A questo si aggiunge quello di creare una rete di volontariato strutturata che risponda, in modo razionale, alle esigenze manifestate dal territorio, quindi concorrere al potenziamento del livello qualitativo dei servizi rivolti alle persone senza fissa dimora.
I progetti potranno essere presentati da organismi di volontariato che già svolgono attività analoghe nel territorio del Comune di Sassari da non meno di 12 mesi e iscritti da almeno un anno, decorrente dalla data di pubblicazione del presente avviso, nel “Settore Sociale-Sezione Assistenza Sociale” del Registro regionale del Volontariato nonché da enti ecclesiastici aventi personalità giuridica riconosciuta secondo la vigente normativa. Saranno valutati i progetti presentati sia da singole associazioni che dalle associazioni in forma associata. In tal caso dovrà essere individuata l'associazione capofila del raggruppamento.

I progetti dovranno essere inviati in busta chiusa al Comune di Sassari, entro e non oltre le ore 12 del giorno 11 novembre 2014, indirizzati all’Ufficio Protocollo del Settore Politiche sociali e pari opportunità del Comune di Sassari, in Via Zara n. 2 - 07100 Sassari. Saranno valutati quei progetti che si svilupperanno in maniera completa, organica e strutturata per la realizzazione di interventi che mirano all'accoglienza notturna per persone che versano in condizioni di emergenza socio-abitativa, quindi di mensa sociale, di orientamento ai diversi servizi territoriali e di distribuzione beni di prima necessità.
Commenti
18:22
Il Consiglio comunale di Cagliari torna a riunirsi mercoledì 6 luglio. All´ordine del giorno anche le nomine degli assessori.
29/6/2016
Approvato il regolamento che ne prevede dieci e stabilisce la partecipazione anche dei giovani che abbiano compiuto 16 anni
30/6/2016
Proroga per la presentazione delle domande realtive ai progetti del “Bilancio partecipativo”
29/6/2016
Oggi i colloqui valevoli sulla selezione aperta nel comune di Alghero e relativa all'affidamento dell’incarico a tempo determinato di Direttore generale della Fondazione che si occupa degli eventi culturali e turistici in città
7:36
Gavino Tanchis: Giudici che non prendono in esame il recente Piano approvato dal consiglio - come espressamente indicato nella delibera - limitandosi a sottolineare le criticità riscontrate dallo stesso comune e segnalate alla Corte dei Conte proprio per avvalorare il complessivo riordino recentemente deciso da Giunta e Consiglio ad Alghero
29/6/2016
La massima assise di Oristano ha approvato l´importante documento economico. Tredici i voti a favore (quelli della Maggioranza e del consigliere indipendente Mariangela Massenti) e dodici quelli contrari (Minoranza più gli indipendenti Piras, Lilliu e Mureddu)
29/6/2016
Il piano di razionalizzazione delle società partecipate approvato dalla Giunta Bruno con delibera 116 del 19 aprile 2016 rappresenta plasticamente l´ennesima dimostrazione di incapacità di questa amministrazione di risolvere i problemi e amministrare la città
© 2000-2016 Mediatica sas