Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPoliticaPasseggiate coperte e chioschi nel Consiglio Comunale di Sassari
Stefano Idili 27 ottobre 2014
Domani riprendono i lavori del Consiglio Comunale di Sassari. Alle ore 16.00, in seduta straordinaria ed urgente di prima convocazione, nella sede di Palazzo Ducale ci sono diversi argomenti da discutere
Passeggiate coperte e chioschi nel Consiglio Comunale di Sassari


SASSARI - Domani riprendono i lavori del Consiglio Comunale di Sassari. Alle ore 16.00, in seduta straordinaria ed urgente di prima convocazione, nella sede di Palazzo Ducale ci sono diversi argomenti da discutere. Si parte con la mozione presentata dal consigliere di Cinque Stelle Maurilio Murru riguardo i "Parametri chimici delle acque destinate al consumo umano diretto".

Poi l’interpellanza presentata dal consigliere di Forza Italia Manuel Alivesi su "Sistema di copertura delle vie del commercio del centro. Progetto: le passeggiate coperte" e sempre firmata dal consigliere azzurro un’interrogazione sulle celebrazioni del Primo marzo 2015, 100 anni della Brigata Sassari. In conclusione altro documento presentato dalla consigliera Desirè Manca sulla necessità di realizzare una farmacia nella borgata di Ottava.

Restano ancora da trattare, dalle altre sedute, ulteriori due mozioni. Una presentata dal consigliere Antonio Panu sulla predisposizione bando per 3 nuovi chioschi per la somministrazione di alimenti e bevande e l’altra a firma del consigliere Giuseppe Masala su "Adozione del piano di eliminazione delle barriere architettoniche da parte del comune di Sassari".
Commenti
14/12/2017
«Come collettivo non possiamo che rilanciare l’appello di febbraio e chiedere all’Amministrazione comunale di prendere posizione, predisporre una delibera di Giunta che condizioni l’autorizzazione allo svolgimento di inziative pubbliche alla sottoscrizione di un codice etico di condotta che preveda l’adesione ai principi dell’antifascismo, antisessismo e antirazzismo», chiede il collettivo di recente formazione
© 2000-2017 Mediatica sas