Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariAmbienteAmministrazione › Cinquanta nuovi ecovolontari nel Comune di Sassari
S.I. 25 ottobre 2014
Martedì 28 ottobre il sindaco Nicola Sanna consegnerà loro il tesserino di riconoscimento. Il corso, attivato giovedì 22 ottobre e tenuto dai formatori della cooperativa Erica, si è articolato in quattro incontri,
Cinquanta nuovi ecovolontari nel Comune di Sassari


SASSARI – Arrivano 50 nuovi ecovolontari del Comune di Sassari che martedì 28 ottobre, alle ore 9 nel locali del Settore Politiche culturali in largo Infermeria San Pietro, riceveranno il tesserino di riconoscimento. Per i nuovi “guardiani dell'ambiente” una breve cerimonia durante la quale riceveranno la tessera dal sindaco Nicola Sanna e dall'assessore alle Politiche ambientali e verde pubblico Gianni Carbini. Dopo il successo ottenuto con la formazione del primo gruppo di 30 ecovolontari nel 2012, il Comune di Sassari, nell’ambito della campagna di comunicazione promossa in collaborazione con Ati Gesenu Spa - CNS/Consorzio Formula Ambiente, ha dato il via nel mese di ottobre alla formazione di un secondo gruppo di ecovolontari per supportare e integrare il gruppo già esistente.

Il corso, attivato giovedì 22 ottobre e tenuto dai formatori della cooperativa Erica, si è articolato in quattro incontri, con l’obiettivo principale di preparare il nuovo gruppo alle diverse attività che rientrano nel “mansionario dell’ecovolontario”: animazione territoriale, informazione e sensibilizzazione dei cittadini alla raccolta differenziata. Particolare rilevanza, durante ogni incontro formativo, è stata data alla preparazione dei partecipanti rispetto alla comunicazione efficace con la popolazione. Adesso è arrivato il momento della consegna del tesserino di riconoscimento. «È un progetto in cui crediamo molto, che vuole incentivare la collaborazione di tutti per il Bene Comune – sottolinea il sindaco – Ci auguriamo quindi che gli ecovolontari continuino a coinvolgere sempre più sassaresi, invitandoli a impegnarsi a favore dell’Ambiente e della città in cui viviamo».

Per l’assessore all’Ambiente e Verde Pubblico Gianni Carbini «gli ecovolontari rivestono un ruolo di primo piano perché hanno un rapporto diretto con la cittadinanza, sono attivi nel coinvolgimento sociale e nell'informazione riguardo ai singoli aspetti del servizio di gestione dei rifiuti a Sassari. Le tante richieste di entrare a far parte del gruppo di ecovolontari (più di 50), le numerose attività svolte che hanno contribuito all'aumento della percentuale di raccolta differenziata e le molteplici idee che sono in cantiere dimostrano come Sassari possa definirsi un modello virtuoso. Gli ecovolontari – conclude Carbini – sono preziosi alleati nella sfida che l'Amministrazione sta portando avanti per raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla legge, obiettivi che dobbiamo affrettarci a raggiungere per non incorrere in nuove e pesanti sanzioni». Martedì saranno presenti anche i ragazzi e gli operatori dell'associazione Incontrocorrente che, in collaborazione con l'amministrazione comunale, ha attivato il laboratorio didattico-educativo “ecovolontari” per ragazzi con disabilità. Alcuni operatori dell'associazione hanno partecipato alla formazione “diventa eco-volontario” promossa dall’amministrazione comunale di Sassari e, successivamente attraverso un lavoro di gruppo, hanno preparato i ragazzi differenziare i rifiuti in modo corretto e a capire l'importanza del rispetto dell'ambiente. I ragazzi dell'associazione sono stati nominati ecovolontari onorari e durante la cerimonia del 28 ottobre diventeranno ecovolontari a tutti gli effetti, ricevendo il badge di riconoscimento.

Nella foto: la cerimonia in Comune
Commenti
19:23
Previsto un contenzioso legale. «Eolico, è ora di passare dalle parole ai fatti», dichiara il sindaco Antonello Cubaiu. Domani, alle ore 18, nella sala Consiliare del, è in programma un Consiglio Comunale aperto e di denuncia
30/8/2016
Il caso del comune di Oristano, in cui, dopo due convocazioni, l´assemblea consiliare non ha ancora approvato il riequilibrio del bilancio, viene approfondito in queste ore dagli uffici dell´assessorato degli Enti Locali
30/8/2016
In bilico la tenuta della maggioranza ad Oristano, dove il Comune rischia seriamente il commissariamento da parte della Regione che però è intenzionata a vederci chiaro sul provvedimento di riequilibrio di bilancio, bocciato per la seconda volta dal Consiglio comunale grazie ai voti di quattro dissidenti del centrosinistra
© 2000-2016 Mediatica sas