Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Sassari: magazzino svuotato, denunciata farmacista infedele
A.B. 25 ottobre 2014
Alla 49enne professionista, sono stati contestati i reati di furto aggravato e continuato commesso con danno patrimoniale di rilevante gravità, con frode ed abuso di relazioni d’ufficio
Sassari: magazzino svuotato, denunciata farmacista infedele


SASSARI – Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Sassari hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti della 49enne farmacista sassarese P.G, provvedimento disposto dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Sassari Giovanni Porcheddu, che ha contestato alla professionista i reati di furto aggravato e continuato commesso con danno patrimoniale di rilevante gravità, con frode ed abuso di relazioni d’ufficio. Vittime, oltre al titolare della farmacia e datore di lavoro, anche alcuni ignari clienti, tra anziani e persone con problematiche cognitive.

La complessa indagine era iniziata nell’inverno del 2012, dopo che il titolare di una nota farmacia della città aveva presentato alla Polizia una denuncia contro ignoti, rilevando che, da tempo, all’esito dell’inventario annuale, si era riscontrata una continua ed inspiegabile perdita di “magazzino” di medicinali, parafarmaci e presidi sanitari, con danno di diverse decine di migliaia di euro e conseguente drastica riduzione del fatturato e rischio per la stabilità economica della farmacia. Erano state avviate intense e difficoltose indagini compiute con scrupolosi accertamenti documentali ed informatici sul sistema gestionale di vendita in uso al personale della farmacia.

Solo dopo una paziente e laboriosa attività di osservazione con telecamere nascoste installate all’interno della farmacia, combinata con la puntuale analisi e ricostruzione delle operazioni informatizzate sia dei registratori di cassa che del software gestionale dell’azienda, sono stati raccolti determinanti indizi di colpevolezza nei confronti della farmacista infedele. La donna aveva escogitato alcuni trucchi molto ingegnosi, con i quali riusciva ad aggirare i controlli del titolare della farmacia ed impossessarsi nel tempo, degli incassi, dei medicinali e dei parafarmaci, rimanendo per lungo tempo impunita e rendendo oltremodo quasi impossibile per gli inquirenti scovare le prove nella flagranza di reato.
Commenti
19:21
Il 65enne Raffaele Cellauro, algherese di nascita e sassarese di residenza, è deceduto in seguito alle ferite riportate dopo un volo di una decina di metri dai bastioni di Alghero. Giunto in ospedale, è deceduto poco dopo
25/5/2017
Un 43enne olbiese si è suicidato nel carcere di Sassari. Il segretario generale aggiunto dell´Osapp Domenico Nicotra attacca la direzione della casa di reclusione
15:31
«Ci troviamo a condannare l’ennesimo, vile atto compiuto nei confronti di un rappresentante delle istituzioni nel territorio. Al sindaco di Siniscola vanno la solidarietà e il pieno sostegno della Giunta regionale», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
26/5/2017
Questa mattina, due funzionati della locale Prefettura sono stati arrestati su disposizione della magistratura dai Carabinieri del Comando provinciale, perchè accusati di turbativa d´asta relativa ad appalti pubblici
26/5/2017
83 per la precisione le posizioni risultate irregolari ai controlli della Guardia di Finanza di Cagliari. Un lavoro certosino di verifica delle transazioni compiute dalla movimentazione di denaro
26/5/2017
Il presidente del Consiglio regionale è intervenuto in merito alla busta intimidatoria contenente delle cartucce ed una lettera di minacce rivolte a Gian Luigi Farris, ritrovata questa mattina in municipio dallo stesso primo cittadino
26/5/2017
Le indagini sono scaturite dalla testimonianza proprio della denunciata che, vicina di casa, in un primo momento aveva dichiarato di avere visto uscire una persona dalla casa dell’avvocato
25/5/2017
Mercoledì notte, alcuni ignoti sono penetrati nell´appartamento di Via Firenze, legando l´uomo. Poi, hanno aperto la cassaforte a muro, asportando denaro e gioielli. Il pensionato è stato accompagnato per accertamenti all´ospedale San Martino di Oristano
26/5/2017
Dopo il finto ordigno sistemato davanti al suo bar all´alba del 28 aprile, stavolta sono state inviate al primo cittadino Gian Luigi Farris quattro cartucce calibro 12 ed una lettera minatoria, che lui stesso ha trovato in una busta davanti al municipio
© 2000-2017 Mediatica sas