Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaManifestazioni › Sassari: la cultura è integrazione
A.B. 24 ottobre 2014
Sabato mattina, la sala Gaurino del Conservatorio ospiterà una conferenza su scuola, Europa, cultura, integrazione ed immigrazione
Sassari: la cultura è integrazione


SASSARI - Sabato 25 ottobre, a partire dalle ore 10, nella sala Gaurino del Conservatorio di Sassari si parla di Europa, di scuola, di cultura, ma soprattutto di immigrazione. «Temi strettamente collegati – spiegano gli organizzatori dell’incontro - che solo in una visione globale permettono di trasformare limiti e resistenze in opportunità per una società migliore». Fra gli invitati di eccellenza, spiccano i nomi del professore emerito di diritto internazionale all’Università degli Studi di Sassari Paolo Fois e dell’alto funzionario del Consiglio dell’Unione Europea Paolo Martino Cossu. La conferenza si pone al termine di un progetto biennale dal titolo “Sardegna-Cina: due culture musicali a confronto”, realizzato dal Conservatorio musicale “Luigi Canepa” di Sassari e coordinato da Sabrina Salis, esperta di musica orientale e di cooperazione e sviluppo.

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo della “Fondazione Banco di Sardegna” ed ha coinvolto anche la scuola elementare di San Donato, scuola primaria “di frontiera” del centro storico di Sassari caratterizzata da una forte impronta multietnica. Partendo proprio da questa esperienza, nasce l'esigenza di confrontarsi sui ruoli che scuola e cultura svolgono nell'inclusione sociale e sulle prospettive di politiche e strumenti di quadro europeo in materia di migrazioni e di rapporti con i paesi terzi. Aprirà i lavori il direttore del Conservatorio Cinzia Sacchetti, che presenterà una relazione conclusiva sul progetto “Sardegna-Cina: due culture a confronto”, a cui farà seguito l’intervento del presidente del Conservatorio Antonello Mattone e quello atteso del presidente del Consiglio della Regione Sardegna Gianfranco Ganau, in una delle sue prime occasioni a Sassari nella sua nuova veste ufficiale.

Gli interventi relativi al contesto europeo ed internazionale in cui trovare gli strumenti (sia teorici che tecnici) per sviluppare attraverso istruzione e cultura politiche di integrazione saranno a cura di Paolo Fois, che parlerà di identità culturali e integrazione in senso giuridico e di Paolo Martino Cossu, che parlerà delle politiche e degli strumenti dell'Unione Europea in materia di migrazione e in particolare del dialogo politico dell'Ue con gli Stati terzi. Interverrà anche la Sara Stangoni, presidente provinciale dell’Arci, che, partendo dalle tragiche vicende della strage di Lampedusa del 2013 e dalle attività dell'Arci, porrà in maniera critica degli interrogativi sulla possibilità di sostenere un effettivo dialogo interculturale alla luce delle recenti politiche securitarie e di controllo delle frontiere. A seguire, il dirigente della scuola elementare San Donato Patrizia Mercuri presenterà un quadro della situazione degli immigrati nella scuola da lei diretta ed esporrà i problemi quotidiani dell’integrazione in un contesto scolastico. Infine, Sabrina Salis presenterà questo esempio concreto di progetto culturale a favore dell'inclusione sociale, che ha ispirato il tema della conferenza.

Nella foto: l’alto funzionario del Consiglio dell’Unione Europea Paolo Martino Cossu
Commenti
9:02
La giunta comunale approva a fine luglio il programma delle manifestazioni estive. Più di quaranta eventi di sport e musica organizzati in collaborazione con le associazioni
22/7/2016
Dopo tre giorni di pura allegria, il festival di Santa Teresa di Gallura procede verso il gran finale in programma domani sera
© 2000-2016 Mediatica sas