Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Coordinatori infermieristici: esplode caso all´Asl di Sassari
S.I. 20 ottobre 2014
«All’interno della nella ASL n.1 di Sassari alcuni reparti sono allo sbando per mancanza del coordinatore – spiega la Segretaria territoriale dell’FSI Mariangela Campus - eppure la selezione per il loro conferimento si è svolta il 30 agosto 2013»
Coordinatori infermieristici: esplode caso all´Asl di Sassari


SASSARI - Denuncia da parte della Federazione dei Sindacati Indipendenti in merito alla situazione nell'Asl di Sassari dei coordinatori infermieristici. Personale assunto a seguito di regolare selezione che però ancora, come scritto dalla segretaria Mariangela Campus, non è ancora entrato a regime. «All’interno della nella ASL n.1 di Sassari alcuni reparti sono allo sbando per mancanza del coordinatore – spiega la Segretaria territoriale dell’FSI Mariangela Campus - eppure la selezione per il loro conferimento si è svolta il 30 agosto 2013. Ebbene, a distanza di un anno e cioè il 5 agosto 2014, i vincitori hanno scelto il reparto, ma non hanno preso ancora servizio, e questo nonostante la delibera sia pronta da tempo. Allora ci chiediamo: perché non viene pubblicata ? Forse diamo fastidio ai poteri forti del mondo della sanità del capoluogo regionale?».

«Abbiamo chiesto un intervento risolutorio da parte dell'amministrazione della ASL e abbiamo fatto partire immediatamente un lettera che anticipa l’incontro che a breve avremo con il direttore generale Giannico per discutere dell’argomento». Sono 16 le unità complesse sguarnite della figura del Coordinatore Infermieristico, tra queste Medicina Interna, Rianimazione, Cardiologia, Geriatria e Gastroenterologia, Lungodegenza, Nefrologia e Dialisi, Radiologia, il Laboratorio, il settore della Prevenzione, il Carcere di Sassari, etc. Nonostante la mole di lavoro ed i ricoveri che arrivano senza sosta gli infermieri che vi operano sono costretti a svolgere il proprio lavoro oltre l’orario, sobbarcandosi anche l' attività della figura del coordinatore, togliendo così tempo prezioso all’assistenza dei pazienti.

Quella del coordinatore, fanno sapere sempre dal sindacato, è una figura fondamentale perché, oltre ad una serie di compiti specifici, tiene unito e motiva il gruppo mediando tra le varie problematiche, cercando di individuare e risolvere i conflitti e le criticità che ci possono essere all'interno dell' unità operativa.
Commenti
18/2/2017
Dopo l´incontro di un mese fa con i dirigenti Asl sulla questione è calato il silenzio. Per questo l´associazione Il Labirinto chiede un intervento immediato o minaccia un´azione legale
17/2/2017
Preoccupa tanto, il lavorio che dovrà compiere il direttore generale dell’Ats Fulvio Moirano, che dovrà giocoforza tagliare per contenere la spesa. A marzo i sindacati Cgil, Cisl e Uil, sono pronti a scendere in piazza al fianco dei lavoratori
16/2/2017
Oggi, Cagliari ha ospitato un incontro per illustrare le modalità di attuazione del Reddito di inclusione sociale. Giovedì 23 febbraio, l´assessore regionale della Sanità Luigi Arru incontrerà i rappresentanti dell´Anci
© 2000-2017 Mediatica sas