Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Segreteria Pd, parte da Sassari il mini-tour di Soru
S.I. 16 ottobre 2014
Parte da venerdi 17 da Sassari il mini-tour elettorale di Renato Soru in vista del rinnovo della segreteria e dell´assemblea regionale del Partito Democratico. Appuntamento fissato per domenica 26 ottobre
Segreteria Pd, parte da Sassari il mini-tour di Soru


SASSARI - Parte domani da Sassari il mini-tour elettorale di Renato Soru in vista del rinnovo della segreteria e dell'assemblea regionale del Partito Democratico. Appuntamento fissato per domenica 26 ottobre che vedrà concorrere per la guida del Pd, oltre l’ex-presidente della Regione, anche Thomas Castangia e Ignazio Angioni. Domani, venerdi 17, Soru sarà protagonista del Convegno “Innovazione, Istruzione, Formazione: un progetto per la Sardegna” che si terrà presso l’aula magna del liceo Azuni in via Rolando.

Sabato tappa ad Alghero. Qui il candidato alla guida dei democratici parlerà alla cittadinanza dalle ore 11 del mattino nel chiostro di San Francesco. Sempre sabato, ma nel pomeriggio, alle ore 17, a Sedilo presentazione del libro "Sa limba Normale". Incontro-dibattito a cui parteciperà Renato Soru presso Sala de sa Prima Ighina. Ancora sabato, questa volta a Macomer, presso l’ex-caserme Mura in via Gramschi, ci sarà un altro incontro in vista delle primarie del 26 ottobre. Domenica chiusura di nuovo a Sassari, ma questa volta all’Hotel Grazia Deledda, in via Dante, dalle ore 10.30 del mattino.



Nella foto Renato Soru
Commenti
8:40
Una sentenza della Corte dei Conti ha riacceso lo scontro politico a Villanova Monteleone. Dopo gli attacchi del gruppo di opposizione Per Villanova, la replica del sindaco Quirico Meloni
9:05
Il presidente regionale Mirko Murgia prende posizione sulla situazione di incertezza in cui è precipitata la politica regionale dopo l’esito del referendum costituzionale di domenica scorsa.
10:12
Gli esponenti del centrosinistra che oggi hanno fretta di ripristinare gli enti intermedi farebbero meglio a interrogarsi sul perché tre quarti dei sardi hanno bocciato sonoramente una riforma che, se approvata, avrebbe rafforzato enormemente l’asse Renzi-Pigliaru
11:01
Non stiamo qui a spendere parole di solidarietà a difesa dell’ennesimo assessore defenestrato dal sindaco Bruno e dalla sua variegata maggioranza, abbiamo sempre criticato la Lampis, disapprovando il suo operato ed evidenziando più volte i danni creati al settore produttivo della città, a partire dall’assurdo regolamento sui suoli pubblici
8/12/2016
Ovviamente, l´ingiustificabile ritardo non consentirà la distribuzione di questa importante somma ai sardi in condizioni di povertà entro la fine dell´anno
7/12/2016
Il Gruppo Consiliare di opposizione chiede le dimissioni di Quirico Meloni da primo cittadino del Comune di Villanova Monteleone «a seguito della condanna da parte della Corte dei Conti»
6/12/2016
E se il travolgente “no“ della Sardegna somigliasse al voto per Trump dell’America profonda? Il voto di pancia chiesto da Grillo invece che il voto di testa chiesto da Renzi. E fra i commentatori più o meno interessati comincia a farsi strada l’idea che il risultato del referendum contenga anche un giudizio contro la giunta di Francesco Pigliaru. Ma si tratta di una falsa prospettiva: in realtà sono stati troppi, con il senno di poi, i passi falsi della strategia di Renzi che hanno portato alla sconfitta del “si”. Proviamo a ragionare senza preconcetti…
7/12/2016
All´assessore Lampis va tutta la nostra solidarietà e vicinanza, un grazie sentito per aver fatto proprio un nostro disagio e, con grande convinzione personale e politica, portato a termine il progetto del Marchio
6/12/2016
Lo ha dichiarato il senatore sardo Luciano Uras del Gruppo Misto commentando il tentato femminicidio che si è consumato poche ore fa, questa volta in Sardegna, a Tempio Pausania
7/12/2016
La nota a firma di alcuni esponenti politici algheresi sull´esito del voto al Referendum costituzionale del 4 dicembre in cui ha prevalso il No, e l´analisi rispetto alla situazione amministrativa cittadina
© 2000-2016 Mediatica sas