Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSaluteSanità › Pronto Soccorso: dal 1° ottobre è attiva l´App
S.A. 16 ottobre 2014
Nella play list dell´App MonitorPS, vengono mostrati i Pronto Soccorso presenti in Sardegna
Pronto Soccorso: dal 1° ottobre è attiva l´App


SASSARI - Dal 1° Ottobre è possibile scaricare la App MonitorPS dell'Asl di Sassari. L'applicazione della Regione Sardegna, che è stata sviluppata anche in collaborazione con il Servizio Sistemi Informativi della Azienda Sanitaria Locale di Sassari, permette di trovare i Pronto Soccorso più vicini alla propria posizione, di localizzarli sulla mappa, di monitorarne lo stato di affollamento e i tempi di attesa previsti.

Per scaricare l’applicazione basterà essere in possesso di uno smartphone con sistema operativo Android, accedere al Play Store di Google e cercare MonitorPS. A breve sarà disponibile anche l’applicazione per i cellulari dotati del sistema operativo IOS.

Nella play list dell'App MonitorPS, vengono mostrati i Pronto Soccorso presenti in Sardegna ma se invece si è interessati ad un Pronto Soccorso pediatrico o specialistico (ortopedico, oculistico e ginecologico) si può selezionare il tipo di Pronto Soccorso desiderato. L’App consente inoltre di visualizzare il percorso per raggiungere il Pronto Soccorso scelto, conoscere nei dettagli il numero dei pazienti in gestione e in attesa di visita, e i tempi di attesa previsti per gli accessi in codice bianco e verde. Informazioni peraltro già disponibili dallo scorso mese di marzo sul sito web monitorps.sardegnasalute.it.
Commenti
24/9/2016
Martedì mattina, la bambina, ricoverata all´ospedale Santissima Annunizata di Sassari, è stata trasportata a bordo di un Falcon 900 Easy, per poi essere trasferita all’ospedale Meyer di Firenze
24/9/2016
«Da Zavattaro a Moirano, Pigliaru conferma scelta su manager non sardo», sottolinea il coordinatore regionale Ugo Cappellacci. «Nomina manager non fa chiarezza sul caos politico», rilancia il capogruppo forzista in Consiglio Regionale Pietro Pittalis
24/9/2016
Con la nomina di Fulvio Moirano alla guida dell’Azienda per la tutela della salute si mette finalmente la parola fine sull’imbarazzante telenovela che ha accompagnato la fase preliminare all’accorpamento delle attuali Asl in un’unica azienda regionale. L’Ats, purtroppo, nasce zoppa per colpa dei partiti del Centrosinistra, che hanno man mano svuotato di contenuti l’idea di Asl unica regionale avanzata per la prima volta dai Riformatori. Con queste premesse, è lecito essere scettici sui risultati che la riforma sarà in grado di produrre
© 2000-2016 Mediatica sas