Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaCronaca › Stop violenze e teppisti a Sassari. Forza Italia: «tolleranza zero»
S.I. 16 ottobre 2014
Non si ferma a Sassari la lunga scia di episodi di violenza e delinquenza, legati spesso al mondo dei giovanissimi. Attraverso una nota, il consigliere comunale Giancarlo Carta chiede un intervento deciso e immediato dell´amministrazione e organi preposti
Stop violenze e teppisti a Sassari
Forza Italia: «tolleranza zero»


SASSARI – Non si ferma a Sassari la lunga scia di episodi di violenza e delinquenza, legati spesso al mondo dei giovanissimi. Gli ultimi sono il pestaggio di un docente in una piazza cittadina [LEGGI] e l'episodio di mercoledì in cui tre ragazzi hanno dato fuoco al velo di una suora [LEGGI]. Fatti che non hanno lasciato indifferenti le istituzioni con il sindaco che nei giorni scorsi è intervenuto duramente sulla questione, e oggi è il consigliere comunale di Forza Italia Giancarlo Carta a prendere carta e penna per rendere note alcune riflessioni.

«A Sassari (soprattutto in zone ben conosciute come piazza Castello, via Brigata Sassari, Portici Crispo, Piazza Santa Caterina, Giardini pubblici, piazza emiciclo Garibaldi) stazionano bande di ragazzini e non che importunano, minacciano e purtroppo anche aggrediscono gli inermi passanti che hanno la sfortuna di passare nelle ore pomeridiane e serali nel centro della città. Questa situazione sta diventando inaccettabile e rende i nostri concittadini insicuri. Ovviamente questo stato di insicurezza porta le persone ancora più lontano dal centro cittadino causando danni economici alle già disastrate attività commerciali presenti e ancora aperte».

Per Carta «questa città paga anni e anni di governo tollerante verso l’arroganza e la maleducazione (sia che questa arrivi dai ragazzini maleducati e violenti o dall’apertura selvaggia di circoli pseudo culturali che mascherano bar e discoteche abusive), perché culturalmente la sinistra al governo non è capace di tenere sotto controllo l’ordine pubblico. Il sassarese grazie a questo modo di operare diciamo distratto, vede i vigili urbani come un fastidioso notificatore di sanzioni piuttosto che un operatore utile a mantenere ordine e sicurezza nelle nostre strade». Gli esponenti di Centrodestra chiedono al sindaco di «prendere in mano la situazione e convocare il comandante dei vigili urbani e cambiare radicalmente l’organizzazione del corpo e a tal scopo diamo alcuni consigli». Inoltre da Forza Italia chiedono che «vengano posizionate immediatamente nelle ore pomeridiane e serali degli automezzi della polizia municipale nei luoghi segnalati più a rischio, con un adeguato numero di vigili, per creare un utile deterrente agli episodi di violenza e dare immediatamente quella sensazione di sicurezza che i nostri concittadini ci chiedono insistentemente».

E poi «che venga creato nel più breve tempo possibile un corpo speciale all’interno dell’organizzazione della polizia municipale che si occupi esclusivamente di ordine pubblico e di prevenzione del disturbo della quiete pubblica specialmente nelle ore notturne, coordinandosi con le altre forze di polizia». Mettere in atto anche un comportamento più severo e dunque “tolleranza zero” verso i responsabili, ma a questa rigidità viene chiesto che si «potenzino i servizi politiche giovanili e dei servizi sociali affinchè ci sia un lavoro anche di prevenzione e formazione da parte del Comune».
Commenti
18/1/2017
Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti della Sezione Volanti ha denunciato in stato di libertà per tentato furto un giovane, già noto alle Forze dell´ordine, residente in un centro dell’hinterland sassarese
18/1/2017
Il Tribunale del riesame di Sassari ha accolto l’istanza di dissequestro dell’azienda agricola di Surigheddu e Mamuntanas. La prima battaglia in Aula è stata vinta dai 14 allevatori che utilizzano le terre del Demanio
12:09
I militari della Tenenza della Guardia di finanza, hanno scoperto una truffa milionaria ai danni della Comunità europea per contributi pubblici indebitamente percepiti da un´impresa di Portoscuso
11:22
Per la seconda volta nel giro di pochi mesi, l´abitazione di un 42enne di iglesias, in località Sa Stoia, è stata obiettivo di alcuni colpi d'arma da fuoco sparati contro la porta e la finestra
15:00
L´inchiesta risale al 2012 ed è legata alla contestata terapia ideata dal neurologo Giuseppe Dore, di 46 anni, di Ittiri. Le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, abuso d´ufficio, maltrattamenti, lesioni, sequestro di persona e omicidio colposo
18:42
Questa mattina, alla fermata Ctm di Piazza IV novembre, un giovane ha provato ad entrare dalla porta centrale del bus senza biglietto e, alle rimostranze del controllore, lo ha prima preso per il collo e poi ha tolto un coltello da tasca. I Carabinieri della locale Compagnia lo hanno arrestato per lesioni, minacce e resistenza
18/1/2017
A bordo del traghetto attraccato a Livorno sono intervenuti i volontari del 118 col medico, che nulla hanno potuto fare se non constatarne il decesso. All´origine della morte, probabilmente, un arresto cardiaco
18/1/2017
Un uomo si è finto il maresciallo dei Carabinieri di Carloforte per farsi pagare via Poste Pay 140euro per un telefono cellulare mai arrivato a destinazione
19/1/2017
L´udienza davanti al Gup è stata fissata per il prossimo 20 febbraio. I reati contestati sono quelli di peculato, falso ideologico, falso materiale e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente
18/1/2017
Ieri sera, il proprietario del punto vendita di Via Gramsci, a Quartu Sant´Elena, è riuscito a disarmare ed a far scappare il ladro
17/1/2017
Il padre e il comandante dell´imbarcazione saranno processati per la morte di Letizia Trudu, la bambina di 11 anni uccisa nell´estate del 2015 dall´elica dello yacht dal quale si era tuffata assieme al padre e alla sorellina nelle acque di Santa Margherita di Pula
© 2000-2017 Mediatica sas