Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Casa, Consiglio approva atto per agevolare acquisti
S.I. 14 ottobre 2014
L´atto unilaterale d´obbligo, del quale oggi il consiglio ha approvato all´unanimità lo schema, dovrà essere presentato esclusivamente dal proprietario dell´area o dell´immobile destinato a servizi connessi alla residenza di cui si richiede la modifica di destinazione d´uso
Casa, Consiglio approva atto per agevolare acquisti


SASSARI – «Uno atto che consentirà di snellire le procedure e che si traduce in uno strumento di attenzione per facilitare, sul territorio del comune di Sassari, l'acquisto della prima casa. Veniamo incontro, in questo modo anche ai giovani e alle famiglie che devono comprare la prima casa o di accedere alle facilitazioni previste per l'edilizia agevolata». Lo ha detto questa sera l'assessore alle Politiche urbanistiche Alessio Marras che ha illustrato il secondo punto all'ordine del giorno della seduta del consiglio comunale di Sassari: «approvazione schema atto unilaterale d'obbligo in ordine all'applicazione dell'articolo 18, comma 32, leggere regionale n. 12 del 30 giugno 2011».

Lo schema dell'atto unilaterale era già stato approvato dalla giunta guidata da Nicola Sanna nel mese di settembre. «Lo schema che si approva oggi obbliga i costruttori e i proprietari di immobili – ha detto Alessio Marras – nei confronti dell'amministrazione comunale. Nei piani attuativi è consentito, in applicazione dell'articolo 18, commutare il 20 per cento le volumetrie destinate ad attività commerciali, studi, uffici in volumetrie residenziali, a condizione che le unità abitative così realizzate o da realizzare siano cedute a soggetti in possesso dei requisiti dalla legge regionale numero 32 del 1985 sull'edilizia residenziale pubblica, meglio nota come legge per ottenere un mutuo per l'acquisto della prima casa. A questi si aggiungono quei soggetti che possono godere delle disposizione per l'edilizia agevolata.
«Il proprietario dovrà, in questo modo, sottostare all'accordo con il quale stipula la convenzione con il Comune – ha detto ancora Alessio Marras –. Inoltre, con questo si favorisce da una parte coloro che desiderano acquistare la prima casa e dall'altra molti proprietari che hanno immobili invenduti in questo periodo di crisi».

L'atto unilaterale d'obbligo, del quale oggi il consiglio ha approvato all'unanimità lo schema, dovrà essere presentato esclusivamente dal proprietario dell'area o dell'immobile destinato a servizi connessi alla residenza di cui si richiede la modifica di destinazione d'uso.
Commenti
20:00
Firmata oggi dal dirigente competente Giovanni Spanedda, la consegna anticipata in via d'urgenza dell'appalto di nettezza urbana alla Ciclat Trasporti Soc.Coop., dando contestuale mandato alla Centrale Unica di Committenza per la stipula del contratto
22/2/2017
Approvato col voto favorevole della Maggioranza e del Partito democratico in Commissione Urbanistica il Piano di Valorizzazione della Bonifica di Alghero. Occhi puntati sul Consiglio: c'è la possibilità di rompere col passato ed inaugurare una nuova stagione pianificatoria che la città e gli imprenditori attendono ormai da un ventennio. Il monito dei 5 Stelle: «No ai furbi e alla speculazione, Si all’impresa agricola e al lavoro»
22/2/2017
Il Consiglio di Stato si è espresso respingendo il ricorso proposto da Ambiente 2.0. Di conseguenza, grazie alla sentenza del T.A.R. Sardegna del giugno 2016, l’appalto per la Nettezza Urbana del Comune di Alghero va affidato alla Ciclat, l’impresa arrivata seconda in base alla valutazione della stazione appaltante
22/2/2017
Presentate questa mattina, le fasi del progetto che coinvolgeranno tutte le scuole di ogni ordine e grado del capoluogo turritano
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas