Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmbiente › Acquisti verdi per il Comune di Sassari
S.A. 13 ottobre 2014
Con una delibera della giunta si punta a una politica di rispetto per l´ambiente e risparmio energetico. Sarà costituito un gruppo di lavoro per sensibilizzare i settori dell´ente
Acquisti verdi per il Comune di Sassari


SASSARI - L'obiettivo è quello di favorire all'interno della struttura comunale, con le scelte di acquisto, la diffusione di tecnologie ambientali, una minore produzione di rifiuti, la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas che alterano il clima. A sensibilizzare i settori dell'ente ci sarà un gruppo di lavoro che sarà individuato dalla direzione generale. Lo dice la delibera adottata nei giorni scorsi dalla giunta comunale guidata da Nicola Sanna che stabilisce, appunto, l'adozione di una politica di acquisti pubblici verdi (Green public procurement, Gpp).

L'atto adottato è in sintonia con quelle che sono anche le linee dell'Unione europea che, per il raggiungimento della strategia Europa 2020, punta sugli appalti pubblici per favorire la transizione verso un’economia efficiente sotto il profilo delle risorse e a basse emissioni di carbonio, ad esempio promuovendo un più ampio ricorso agli appalti pubblici verdi. Ecco perché, allora, nella delibera viene prevista la limitazione, sostituzione o eliminazione progressiva di prodotti tossici, pericolosi o comunque a significativo impatto ambientale. Impegna, inoltre, a inserire in via prioritaria i criteri ambientali minimi per gli acquisti di carta e attrezzature elettroniche (PC, stampanti, fotocopiatrici, computer portatili) e gradualmente anche per gli altri acquisti di beni, servizi e opere per i quali sono stati definiti o sono in via di definizione i criteri ambientali minimi nell’ambito del piano di azione nazionale per il Green public procurement.

Nel documento quindi si stabilisce di dare mandato alla direzione generale di provvedere all’istituzione di un gruppo di lavoro sul Green public procurement, di cui farà parte un referente individuato da ogni dirigente all’interno del proprio settore di competenza. Il gruppo avrà il compito di sensibilizzare tutti i settori dell’ente alla politica degli acquisti pubblici verdi, di partecipare all’elaborazione e al monitoraggio delle azioni di promozione e adozione degli acquisti verdi dell’ente e di elaborare una circolare per l’uso razionale della carta e la riduzione degli sprechi all’interno dell’ente. Sarà sempre la Direzione generale a provvedere alla definizione degli obiettivi di Gpp da inserire nei documenti di programmazione finanziaria dell'ente, in via prioritaria e immediata, per l’acquisto di carta e di attrezzature elettroniche, e a seguire per tutti gli altri beni, servizi e opere acquistati dall’ente e che rientrano nei settori merceologici individuati dal piano di azione nazionale per il Green public procurement.
Commenti
27/8/2016
Maria Gianni, 86 anni, trapiantata da una vita a Porto Torres, è sopravvissuta al crollo dell’hotel “Roma” di Amatrice ed è stata trovata viva da un alpino in un angolo della sua camera da letto appena crollata.
27/8/2016
Positiva la risposta scritta pervenuta dall´Ufficio ambiente a firma dell´assessore all´ambiente Cristina Biancu e del dirigente del settore Claudio Vinci, all’interrogazione presentata dal consigliere comunale sardista Davide Tellini in merito alla decisione autonoma dell’azienda Ambiente 2.0 sulla distribuzione dei cestelli sulla raccolta rifiuti all’interno degli appartamenti condominiali
26/8/2016
Un legame che si rafforza e che oggi diventa anche istituzionale nel nome del Santo patrono turritano, il martire Gavino, venerato nei due centri. Porto Torres e Camposano ufficializzano il gemellaggio con un´intesa condivisa dal sindaco Sean Wheeler, presente in questi giorni nel paese campano in occasione della festa patronale, e dal primo cittadino di Camposano, Franco Barbato
27/8/2016
Lo scambio di accuse, recriminazioni, ed infine insulti manifestatisi in questi ultimi giorni tra alcuni esponenti politici di Alghero, a proposito del servizio di nettezza urbana, ha un che di surreale
27/8/2016
Il terremoto dell´Appennino è ancora nel nostro cuore. Le responsabilità, almeno quelle generali sono note. La Natura, che noi amiamo, è, alle volte, leopardianamente matrigna. L´uomo ci ha messo molto del suo, costruendo con furbizia e incoscienza. La macchina della solidarietà è partita. Tanti volontari, compresi i nostri amici di Legambiente, sono già al lavoro nei paesi colpiti
26/8/2016
«No allo sfruttamento di terreni agricoli per la produzione di energia. Le imprese private non possono continuare a sottrarre pezzi importanti di territorio agli agricoltori sardi in nome di chissà quale interesse pubblico». Lo sostiene il consigliere regionale dei Rossomori Emilio Usula, che preannuncia un’iniziativa in Consiglio
26/8/2016
Stupisce ancora di più l’atteggiamento superficiale che continua a regnare in quel di viale Trento. Anziché ammettere gli sbagli e adottare i correttivi del caso, si preferisce trincerarsi dietro cifre parziali, utilizzate strumentalmente nel tentativo di dimostrare che, tutto sommato, le cose non stanno andando poi così tanto male
© 2000-2016 Mediatica sas