Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Consiglio Comunale: esponenti Pd sentinelle del sindaco Sanna
Stefano Idili 13 ottobre 2014
L´ultima seduta del Consiglio Comunale di Sassari ha riportato all´attenzione della cittadinanza le spaccature in seno alla maggioranza col partito del Sindaco (il Pd) che non garantisce una fiducia incondizionata
Consiglio Comunale: esponenti Pd sentinelle del sindaco Sanna


SASSARI - Se per caso ce ne fosse bisogno, l’ultimo consiglio comunale di Sassari ha palesato ancora quelle che sono le frizioni all’interno della maggioranza che sostiene, o dovrebbe, il sindaco Sanna. Le polemiche che hanno anticipato, accompagnato e seguito le primarie non sono ancora sopite. E, come detto, l’ultima seduta le ha riportate prepotentemente a galla.

Il dibattito, essendo successivo all’illustrazione delle linee programmatiche del Primo Cittadino, si è proprio concentrato su tale tema e proprio dai banchi del Partito Democratico è partito un vero proprio monito racchiuso nelle parole dei consiglieri che sono intervenuti a partire da Masala: «Caro sindaco deve recuperare le sensibilità di tutte le anime del Pd». Ma ancora più chiaro è stato Buzzoni: «Io ho dei dubbi a darle una fiducia incondizionata» e ha continuato «ho visto che ha proposto un vasto programma, ma per realizzarlo ha bisogno dell’intero gruppo del Pd che rappresenta il 54% della coalizione, siamo un gruppo giovane e, a differenza di quanto detto da qualcuno, non siamo qui per i gettoni o per le poltrone». E sempre per Bazzoni «Sassari non ha bisogno di grandi proclami, ma di vedere realizzati alcuni punti tra cui il Puc e a tale proposito le chiedo perché se il Commissario ha detto che era pronto lei invece parla di ancora sei mesi»

La Benvenuto si è invece soffermata sulla raccolta dei rifiuti. «Non possiamo continuare con questro trend la percentuale delle differenziata per una città come Sassari è ancora troppa bassa e questo ai cittadini costa molto» Fadda, sempre del Pd ha manifestato la sua «preoccupazione e perplessità riguardo la vita amministrativa del Comune e nei ritardi nell’operosità della stessa».

Parole pesante come macigni che manifestano come il percorso di Sanna sia da subito molto in salita. I consiglieri del Partito Democratico, partito anche del sindaco, saranno le vere sentinelle dell’aziona amministrativa della giunta e c’è da scommettere che non avranno alcuna remora a rendere noto il proprio giudizio anche se contrario. Tradotto: la nave è partita ma, per adesso, si naviga a vista.
Commenti
18/1/2017
Se ancora una volta sono i numeri a parlare direi che è facile capire che il problema non è priorità dell’Amministrazione comunale, argomento che non è certo fra i primi all’attenzione del sindaco Nicola Sanna
8:56
Il deputato dei Riformatori ha rivolto un'interrogazione urgente al ministro Guardasigilli Orlando per chiedere perché il carcere di Buoncammino non sia stato ancora restituito alla città
8:03
Ci stiamo adoperando per scrivere un dossier sulla demolizione della Sardegna operata dalla giunta Pigliaru, con un bilancio di metà mandato che denota il dissesto dei comparti strategici dell’Isola
9:47
Alla mozione del Movimento Cinque Stelle approvata nel 2015 non sono seguiti dei fatti. I due portavoce chiedono all´amministrazione Bruno di concretizzare l´impegno dell´Aula
19/1/2017
Chi può credere che su Università, lavoro, cultura e lingua sarda siano stati raggiunti obbiettivi importanti? E a chi possono darla a bere quando parlano di successi nelle politiche per le zone interne, chimica verde, turismo e agricoltura?
19/1/2017
Su questo tema, Massimo Rizzu referente provinciale del movimento “Insieme Per le Autonomie” giovani, interviene con una proposta depositata in comune
© 2000-2017 Mediatica sas