Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › L´innaffiatore tradisce coltivatore, 28 piante di marijuana: arrestato
S.I. 10 ottobre 2014
I Carabinieri di Torralba e Mores hanno arrestato il titolare di un´aziend agricola di Ittireddu che nei suoi terreni di Anela aveva coltivato anche delle piante di canapa indiana
L´innaffiatore tradisce coltivatore, 28 piante di marijuana: arrestato


SASSARI - Nel corso di una serie di attivita’ d’indagine poste in essere dalle stazioni carabinieri di Torralba e Mores finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati, si e’ proceduto all’arresto di G. C., 64enne, allevatore di Ittireddu. Ieri, gli investigatori coadiuvati dalle squadre operative e dalle unita’ cinofile dello squadrone eliportato cacciatori di Sardegna hanno proceduto al controllo all’azienda agricola dell’arrestato, ubicata nell’agro di Anela (Ss), località su Pianu di Oschiri, rinvenendo 28 piante di canapa indiana occultate in un terreno in zona impervia.

La coltivazione veniva trovata grazie carabinieri che hanno notato un rubinetto nell’abitazione attigua all’ovile, al quale era collegato un tubo di polietilene che era stato interrato per circa 300 metri. seguendo il tubo con non poche difficolta’, i militari calandosi in un costone impervio sono giunti in un fosso nel quale erano coltivate le piante di canapa indiana. Queste, dell’altezza di circa 2 metri, erano gia’ pronte per essere raccolte ed erano verosilmente destinate al mercato degli spacciatori del Meilogu e del Goceano. Lo stupefacente e tutto il materiale necessario per la coltivazione veniva posto sottosequestro.
Commenti
18/2/2017
Nei giorni scorsi è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari sulla rapina della gioielleria Puggioni ai presunti responsabili, un 40enne, un 34enne ed un 48enne. La vicenda risale al luglio del 2015
18/2/2017
Arrestato un 52enne di Badesi. Scoperte 21 piante di marijuana all’interno del giardino di proprietà dell’uomo, grazie all’ausilio dei cani antidroga
© 2000-2017 Mediatica sas