Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSaluteSanità › Open day alla Clinica Psichiatrica
S.A. 7 ottobre 2014
Una “Giornata a porte aperte” nel corso della quale i professionisti che operano nella struttura saranno a disposizione dei cittadini per fornire consulenze e informazioni in merito ad alcune fra le più frequenti problematiche di disagio psichico femminile
Open day alla Clinica Psichiatrica


SASSARI - Venerdì 10 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale sulla salute mentale, la Clinica Psichiatrica della Aou di Sassari aderisce all’iniziativa nazionale “Ospedali a porte aperte” promossa da O.N.Da. (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna) e patrocinata dalla Società Italiana di Psichiatria. La U.O. di Psichiatria, guidata dalla Professoressa Liliana Lorettu, ha organizzato una “Giornata a porte aperte” nel corso della quale i professionisti che operano nella struttura saranno a disposizione dei cittadini per fornire consulenze e informazioni in merito ad alcune fra le più frequenti problematiche di disagio psichico femminile: ansia e depressione in gravidanza e post partum, disturbi del comportamento nell’alimentazione o ansia e depressione in menopausa.

«E’ importante che le donne siano informate e che prendano coscienza del fatto che questo tipo di problematiche si possono manifestare e non c’è niente di sbagliato in questo – spiega la Professoressa Lorettu – prendo ad esempio la gravidanza, un momento speciale nella vita di una donna, ma che può essere difficile; in tal caso la mamma può chiedere aiuto, perché una soluzione per queste problematiche esiste e vi si può ricorrere senza colpevolizzarsi». La giornata ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce, favorire l’accesso alle cure e superare paure e pregiudizi nei confronti delle problematiche di natura psichica che rappresentano uno dei più difficili problemi di salute pubblica.

E’ infatti stimato che nel 2020 la depressione sarà la seconda causa di disabilità al mondo e ad oggi i dati nazionali, cui la nostra regione si allinea, ci dicono che ogni anno le donne che sviluppano una depressione perinatale sono 90mila, mentre si stima che circa il 16% delle neo mamme soffra di depressione post partum. «La giornata a porte aperte per la salute mentale femminile» si terrà venerdì 10 ottobre dalla ore 9.00 alle ore 13.00 presso la Sala Conferenze della Struttura Sanitaria di San Camillo a Sassari. L’evento rientra nelle iniziative che l’ O.N.Da. (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna) propone agli ospedali “amici delle donne” del Network Bollini Rosa, del quale l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari fa parte dal 2013.
Commenti
14/10/2017
Le operazione di trasferimento nel nosocomio sassarese inizieranno venerdì 20 ottobre. Lunedì 23, prevista l´apertura nei nuovi locali. Lo spostamento, che fa parte di un progetto complessivo più ampio di razionalizzazione degli spazi, consentirà un accesso più agevole ai pazienti con difficoltà deambulatorie
15/10/2017
Il circolo di Alghero di Sinistra Italiana prende atto che il Consiglio Regionale ha iniziato una interlocuzione con le comunità e con i cittadini sardi, recependo alcune proposte di modifica della rete ospedaliera. Di seguito la lettera aperta del Circolo Ribelle
14/10/2017
A chi accusa la Giunta di scarsa attenzione per il sociale, l’assessore ha ricordato che la Sardegna spende oltre 106euro pro capite per sostenere le persone povere, a fronte di una media nazionale di 36euro
14/10/2017
Ticket e servizi sanitari, con l’app dell’Aou di Cagliari, la coda al Policlinico è solo un ricordo: prenotazione fino a trenta giorni prima della prestazione. Il paziente sarà chiamato nel giorno e nell´ora stabiliti. «Con l’innovazione e le tecnologie una sanità sempre più amica del cittadino», dichiara il direttore generale Giorgio Sorrentino
© 2000-2017 Mediatica sas