Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportPallamano › Pallamano: Carpi non porta bene alla Sinergia
A.B. 7 ottobre 2014
La compagine sassarese, alla sua seconda uscita stagionale dopo la vittoria casalinga con Bologna e il turno di riposo della settimana precedente, ha perso 39-17 sul campo della Terraquilia, fresca vincitrice della supercoppa italiana e candidata alla vittoria finale del campionato
Pallamano: Carpi non porta bene alla Sinergia


SASSARI - La Sinergia Sassari, alla sua seconda uscita stagionale dopo la vittoria casalinga con Bologna ed il turno di riposo della settimana precedente, ha affrontato la Terraquilia Carpi, fresca vincitrice della SuperCoppa Italiana e candidata alla vittoria finale del campionato uscendo sconfitta dal campo con il punteggio di 39-17.

Inizio di gara vivace, con le prime due reti per i padroni di casa targate Molina e pronta risposta dei sassaresi con Pavel. All'8’, il tabellone segnava il punteggio di 5-2 per i padroni di casa, in vantaggio grazie a belle azioni degli emiliani ed agli errori della squadra sassarese, sia nella fase offensiva che difensiva. Nuovo allungo di Carpi, che si porta sul punteggio di 8-3, con coach D'Apice costretto a chiamare il time-out al 13'. Dopo 15’, il punteggio è 10-4, che fa intuire una giornata negativa per gli ospiti: infatti, ai troppi errori in attacco, si aggiunge un doppio due minuti, che costringe la Sinergia a rimanere in campo con quattro giocatori. Due belle azioni, che portano al gol di Mbaye e Del Prete (12-6), fanno sperare, ma il Carpi colleziona con un parziale di 5-0, grazie anche alle ottime parate di Malavasi e chiude il primo tempo in vantaggio per 19-7.

Nella ripresa, si vede una bella Sinergia, con Masia e compagni che portano il punteggio sul 23-11. Ma gli errori dei sassaresi non sono perdonati dai carpigiani, che allungano sul 27-11, con nuovo time-out chiamato dal coach D'Apice al 10'. Cinque minuti dopo, il punteggio si fissa sul 31-13 e Carpi sembra non perdere neanche un colpo. A cinque minuti dalla fine, gli emiliani si portano sul 37-15 ed una delle poche note positive della giornata è l’esordio (con una rete) del giovane Luca Pinna. Nulla cambia e la gara si conclude con il punteggio di 39-17, con il gol finale di Pavel.

«Senz'altro un risultato bugiardo – commenta il direttore sportivo Silvio Ruggieri - che non rispecchia la vera forza della Sinergia Sassari, già mostrata alla prima giornata contro il Bologna, frutto di una prestazione decisamente sottotono. Abbiamo pagato a caro prezzo due settimane di allenamenti a ranghi ridotti, con le assenze per infortunio di Mbaye e Pirino, per motivi familiari di Manca, per ragioni di lavoro di Masia e Del Prete. Quella di Carpi è una sconfitta che servirà a dare ulteriore compattezza e forza di reazione al gruppo, che già pensa alla partita di sabato al “Palasantoru” con una forte voglia di riscatto, quando la Sinergia Sassari ospiterà l’Estense Ferrara (che ha vinto di misura su Bologna e che la precede in classifica a sei punti)».
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas