Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Maxi-operazione antimafia. Arresti anche a Sassari
S.I. 6 ottobre 2014
Indagini partite da Taranto vedono una rete di malavitosi che giunge fino a Sassari. Diversi e gravi i reati tra cui omicidio e traffico di droga. Questa mattina la conferenza stampa coi particolari
Maxi-operazione antimafia
Arresti anche a Sassari


SASSARI – Maxi-operazione antimafia della Polizia che vede coinvolta anche Sassari. Le indagini sono partite da Taranto, coordinate dal Direzione Nazionale Antimafia, subito si sono diffuse in diversi centri del sud e nort Italia, Sassari compreso.

In totale sono state arrestate 52 persone. I reati contestati sono associazione a delinquere di stampo mafioso, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, omicidio, estorsione, rapina e detenzione di armi. Tra le persone finite in cella c'è pure Nicola De Vitis, già condannato in via definitiva a 25 anni per l'omicidio di una donna, madre di un clan avversario. A finire in carcere, oggi, anche Salvatore Scarcia, di Policoro (Matera) il quale sarebbe accusato di essere il responsabile della detenzione finalizzata allo spaccio di grandi quantità di stupefacenti.

La Squadra Mobile dopo aver constatato la presenza di questo gruppo criminale che operava nella città portuale pugliese hanno avviato le indagini giungendo dopo alcuni controlli, verifiche e riscontri a definire anche delle ramificazioni fino anche a Sassari e addirittura a Verona. I particolari dell’operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà questa mattina (lunedì 6 ottobre) presso la Questura di Taranto. Noi vi daremo ulteriori notizie non appena ci saranno ulteriori dettagli.


Nella foto alcuni arrestati di Taranto
Commenti
30/5/2016
Ieri pomeriggio, gli agenti della Sezione Volanti sono intervenuti nel centro commerciale Cortesantamaria
29/5/2016
Padre e figlio se le danno violentemente a Poltu Quadu. Provvidenziale l´intervento dei carabinieri. L´uomo va in escandescenza e aggrdisce anche i militari
29/5/2016
Il giovane vicino di casa della vittima, è stato subito individuato dai Carabinieri, che lo hanno accompagnato nel carcere di Badu ´e Carros, a Nuoro
© 2000-2016 Mediatica sas