Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariEconomiaInternet › Contro le merci taroccate, arriva il progetto sardo Italian Original
S.I. 4 ottobre 2014
Progetto rivoluzionario a firma di Antonello Pirodda, consulente marketing di Trinità d´Agultu che opera a Sassari, utile a difendere il "made in Italy". Le imprese potranno registrarsi sul sito e avere un codice di riferimento
Contro le merci taroccate, arriva il progetto sardo Italian Original


SASSARI - È un progetto rivoluzionario che permette di identificare in modo semplice e immediato le merci delle aziende che producono “Italiano”. Si chiama «Italian original» ed è l’idea geniale di Antonello Pirodda, 47 anni, consulente di marketing e formatore di Trinità d’Agultu. Il funzionamento è facile e intuitivo.

In pochi minuti le imprese italiane possono registrarsi sul sito www.italianoriginal.com, senza alcuna lungaggine burocratica o costi elevati per certificazioni e mantenimenti. In 48 ore si riceve il QR CODE dedicato, che sarà applicato e stampato su tutte le merci catalogate. Il costo è di soli 10 euro l’anno. Immediata la garanzia per il consumatore, al quale basta una app gratuita sul cellulare per accertare l’origine di un prodotto. Chiunque abbia uno smartphone può leggere il QR CODE presente sulla confezione e avere subito tutte le informazioni necessarie a completare l’acquisto in tranquillità. Per chi non può o non sa leggere il codice, il sito web offre comunque due funzioni (“Cerca l’Azienda” o “Parola chiave”) che permettono di verificare se la merce è registrata o meno.

Italian Original è un connubio esemplare tra l’utilizzo delle nuove tecnologie di uso comune e la comunicazione intuitiva del terzo millennio. Quale miglior opportunità per le piccole, medie e grandi aziende in un momento in cui i prodotti italiani “taroccati” hanno raggiunto livelli da record? Il sistema prevede inoltre un’architettura social based in grado di diffondere il messaggio e contribuire a indicizzare i nomi delle ditte che entrano nel gruppo. È una notevole agevolazione per la conoscenza delle aziende e dei loro prodotti, ma soprattutto, per distinguere la loro qualità.

Nessuno spazio è concesso ai furbi. I controlli di attendibilità sul produttore (che al momento dell’iscrizione dichiara di attenersi alle leggi sul Made in Italy) scattano automaticamente anche su segnalazione degli utenti e, in caso di irregolarità, si viene subito cancellati dal circuito. Chi produce in Italia e vuole farlo sapere al mondo intero, ora ha di sicuro una marcia in più.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas