Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Pd: prosegue la Traversata di Castangia
A.B. 3 ottobre 2014
Entra nel vivo la campagna elettorale per la Segreteria Regionale del Partito Democratico. Domani, a Sassari, nel Bistro Fratelli Tola, in Piazza Tola, è in programma un aperitivo con il candidato
Pd: prosegue la Traversata di Castangia


SASSARI - Entra nel vivo la campagna elettorale di Thomas Castangia e della Traversata della Sardegna. La campagna, che nasce da un percorso iniziato negli scorsi mesi «si distingue per i contenuti tematici e la proposta politica e anche per il rapporto differente che si intende costruire con i movimenti e realtà sarde che negli scorsi anni, il Pd non ha considerato».

«Riteniamo fondamentale la costruzione di un partito aperto alle istanze presenti nel territorio regionale, in stretta e rispettosa collaborazione con le realtà che nella società e nella politica ne sono voce e testimone. Incontreremo le Associazioni – spiega Castangia - i Movimenti e realtà politico-sociali, che più rappresentano le criticità e i bisogni, le lotte in atto nella nostra Isola, come prima tappa di un costante percorso di dialogo vero e profondo, di collaborazione con la società. Avviamo questo percorso comune, questa traversata della crisi, con un invito all'incontro i comitati e le associazioni “No trivelle in Sardegna”, Movimento civico per la moratoria contro i progetti di trivellazione, “Unica 2.0”, Associazione universitaria e sindacato studentesco, “Comitato sardo Gettiamo le Basi”, Comitato pacifista contro l’occupazione del territorio da parte di basi militari e poligoni, “Movimento Pastori Sardi, Movimento in difesa del lavoro agro-pastorizio “Eureka”, sindacato studentesco in difesa dei diritti degli studenti medi, partiti, sindacati e movimenti sovranisti».

«Il Pd sardo per il quale ci impegniamo deve, e dovrà sempre, ascoltare e dialogare con queste e le tante altre realtà, cogliendo e rielaborando le istanze, tante e importanti, che da esse arrivano, senza volersi ad esse sostituire ma sostenere nella ricerca di riconoscimento, di dignità e progresso culturale sociale ed economico. I partiti assolvono alla loro funzione quando riescono a porsi efficacemente nel ruolo ad essi riconosciuto dalla costituzione, di intermediazione tra società e istituzioni, torniamo a svolgere il nostro ruolo, senza timori e con coraggio», conclude il candidato alla Segreteria Regionale del Pd.

Nella foto: Thomas Castangia
Commenti
29/7/2016
I rappresentanti degli otto Comuni - Sassari, Alghero, Castelsardo, Porto Torres, Sennori, Sorso, Stintino e Valledoria - hanno firmato l´atto costitutivo della Rete metropolitana del Nord Sardegna
10:24 video
Il presidente della Regione Francesco Pigliaru e il presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi hanno firmato a Sassari, nell´Aula Magna dell´Università, il Patto per la Sardegna. Renzi, come ha ricordato il sindaco Nicola Sanna, è il secondo premier che viene in visita a Sassari (il primo fu Alcide De Gasperi nell’immediato secondo dopoguerra). Presenti tutte le massime istituzioni
11:06
Il portavoce nazionale del Movimento 5 Stelle e vicepresidente della Camera, insieme alla parlamentare sarda Emanuela Corda, si presenterà per sollecitare l´Agenzia delle Entrate nell´applicazione della legge 228
28/7/2016
Il premier dovrebbe fare due tappe, una in Prefettura l´altra all´Università. Il Patto per la Sardegna, tra continuità territoriale aerea, treni ed energia, vale circa 2,5 miliardi di euro
29/7/2016
Un ritrovato quoziente di ragionevolezza conduce il consigliere Pais e il gruppo consiliare di Forza Italia di guadagnare le posizioni dell’Udc, anche ad oltre sei anni di distanza dal disatteso programma di interventi a favore della famiglia approvato dal consiglio comunale nel 2010 e rimasto lettera morta, così come i precedenti atti in materia di sostegno alla famiglia
28/7/2016
La frenesia di chiudere l’argomento in tempi troppo rapidi e senza far tesoro delle eccezioni e delle riflessioni suggerite praticamente da tutte le forze esterne alla Maggioranza, dentro e fuori il Consiglio Comunale, fa sorgere il sospetto che il sindaco e la sua Maggioranza, non riuscendo a dimostrare a convenienza della proposta, stiano perseguendo obiettivi diversi da quelli che vanno sbandierando. E forse ne sapremo di più quando sapremo a chi sarà affidato il servizio di riscossione esterno dei tributi algheresi
28/7/2016
E’ noto infatti che, pur essendo quest’ultima una società sana e con i conti in regola, la Giunta in carica, dovendo portare a compimento un “regolamento di conti” non finanziari ma legato a guerre politiche interne alla maggioranza, decide di far “saltare per aria” la Secal
© 2000-2016 Mediatica sas