Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSaluteScuola › Servizio mensa, a Sassari si parte il 6 ottobre
S.I. 2 ottobre 2014
Il primo lunedì del mese di ottobre riprenderà un servizio atteso dalle famiglie delle tante e dei tanti studenti che frequentano le scuole della prima infanzia e le primarie della città. Consiglio dell´assessore Fantato
Servizio mensa, a Sassari si parte il 6 ottobre


SASSARI- Mensa scolastica al via dal 6 ottobre. Il primo lunedì del mese di ottobre riprenderà un servizio atteso dalle famiglie delle tante e dei tanti studenti che frequentano le scuole della prima infanzia e le primarie della città. L'avvio in questo periodo, con gli anni, è diventato ormai una consuetudine, condivisa con le molte scuole cittadine. Alla base della scelta ci sono esigenze organizzative delle due amministrazioni scolastica e comunale.

La scadenza per l'iscrizione al servizio è fissata nel mese di giugno. Una data importante, stabilita per agevolare le famiglie e gli stessi uffici comunali che, in questa maniera, possono coordinare al meglio l'intera macchina organizzativa. Conoscere in anticipo il numero esatto di coloro che usufruiranno del servizio consente, infatti, la definizione delle tariffe e l'invio dei bollettini di pagamento. Una contribuzione, quella delle famiglie, che copre circa il 31 per cento del servizio e consente al Comune, che integra con propri fondi, un'offerta adeguata ai giovani studenti che hanno scelto di frequentare il tempo pieno.

«Capita purtroppo – affermano dagli uffici del Settore Politiche educative del Comune di Sassari – che vengano presentate domande di iscrizione soltanto all'avvio del nuovo anno scolastico. Invitiamo le famiglie, pertanto, a presentare le domande per tempo, evitando così possibili disguidi».

La partenza della mensa a ottobre è legata, poi, anche ad altre esigenze organizzative. «Le scuole – fanno sapere dagli uffici di via Venezia – in questo periodo definiscono l'orario del personale scolastico e organizzano l’assistenza educativa degli alunni con disabilità in base al numero di ore di cui possono disporre. I primi giorni di attività scolastica sono pertanto necessari per riorganizzare gli spazi, comprese le sale mensa, e il tempo scuola sulla base delle reali esigenze di alunne e alunni, che variano ogni anno».

«Abbiamo valutato – aggiunge l'assessora alle Politiche educative Maria Francesca Fantato – la possibilità di iniziare il servizio il 1° ottobre ma l'avvio a metà settimana non avrebbe consentito un'organizzazione ottimale, che invece ci sta molto a cuore».
Commenti
18/10/2017
La Regione dà il via al progetto che si rivolge agli studenti, appartenenti a famiglie con reddito (certificato Isee) non superiore a 20mila euro
8:54
I laboratori di affresco con Costanzo Salis, voluti dal preside Angelo Fara e dal docente Giancarlo Catta, seguono antiche tecniche di pittura medievali e rinascimentali, e rientrano nell’ambito del progetto di Alternanza scuola-lavoro
12:16
Per ridurre il tasso di dispersione scolastica, potenziare l’offerta formativa e migliorare le competenze degli studenti, l’Esecutivo ha affiancato al programma di Iscol@ e Tutti a Iscol@ un nuovo strumento: l’Osservatorio regionale sulla dispersione scolastica
14:33
Ad ottobre, anche ad Alghero si manifesta per #ioleggoperché, la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura arrivata alla sua terza edizione ed organizzata dall´Associazione italiana editori
18/10/2017
Con una specifica valenza didattica ed educativa è nato il progetto di alternanza scuola-lavoro denominato “Archeofuturo” frutto della convenzione stipulata tra l’Istituto di istruzione superiore “Paglietti” e la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio di Sassari
28/9/2017
Resteranno aperti al pubblico anche domattina, venerdì 29 settembre, in via straordinaria, dalle ore 9 alle ore 11, gli uffici del settore Istituzioni scolastiche
© 2000-2017 Mediatica sas