Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaArte › Sciola e l’arte in mostra alla Banca di Sassari
D.C. 30 settembre 2014
Sabato 4 ottobre la Banca di Sassari aderirà alla tredicesima edizione di “Invito a Palazzo” aprendo i propri locali all’arte e alla creatività, attraverso un ricco carnet di appuntamenti rivolti ad adulti e bambini, firmati dal marchio “Conosciamoci Meglio”
Sciola e l’arte in mostra alla Banca di Sassari


SASSARI – Saranno Pinuccio Sciola, Giuseppe Biasi, Francesco Ciusa, Costantino Nivola e Aligi Sassu gli artisti che con le loro opere arricchiranno il prossimo sabato (4 ottobre) la sede della Banca di Sassari, che aderisce insieme ad oltre cinquanta istituti bancari nazionali alla tredicesima edizione di “Invito a Palazzo”. Si tratta di una iniziativa che ha lo scopo di sostenere l’arte e la creatività, attraverso l’apertura al pubblico delle sedi bancarie più prestigiose e la messa in mostra delle collezioni private.

Nella sede della Direzione Generale di Sassari, si potrà così visitare la collezione della Banca che comprende la preziosa raccolta di “Monete Sardo-Puniche” e numerose opere d’arte moderna e contemporanea, tra cui spiccano i nomi di Giuseppe Biasi, Francesco Ciusa, Costantino Nivola e Aligi Sassu. Il percorso espositivo sarà inoltre accompagnato da un’inedita mostra dedicata al lavoro scenografico di Pinuccio Sciola per la Turandot, realizzata in collaborazione con l’associazione “NoArte – Paese Museo di San Sperate”.

In tal modo, attraverso i bozzetti, gli studi preparatori, le foto, gli elementi della scenografia e, naturalmente, le “Pietre Sonore”, i visitatori potranno ripercorrere la genesi delle scenografie create per l’opera andata in scena al Teatro Lirico di Cagliari tra giugno e luglio 2014, con la regia di Pier Francesco Maestrini. Inoltre per i bambini dai 6 ai 10 sarà realizzato il laboratorio ludico–creativo “Sogno o son segno?”, a cura di Annalisa Masala, nonché un percorso di avvicinamento all’esperienza artistica ispirato a Bruno Munari e realizzato attraverso l’utilizzo dell’argilla, che si effettuerà in due turni, dalle 9.00 alle 10.30 e dalle 11.00 alle 12.30.

Come consuetudine poi aprirà al pubblico anche la filiale di Roma situata nel complesso della Chiesa di Santa Susanna, il che consentirà di visitare la “Domus romana” custodita nei sotterranei della Chiesa e di partecipare gratuitamente alle visite guidate, organizzate dall’”Associazione Culturale L’Arteficio” (prenotazione obbligatoria). All’interno della filiale i visitatori potranno vedere anche la collezione di gioielli artigianali “Prendas contra s’ogu malu” (“Amuleti contro il malocchio”) di Nanni Rocca.

[Foto di Marco Ceraglia]
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas