Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaSicurezza › Sassari: mozione per la Corte d’Appello in Regione
A.B. 26 settembre 2014
«Mercoledì prossimo in Consiglio, mozione per la sezione staccata della Corte d’Appello di Sassari», annuncia il vicecapogruppo di Forza Italia Marco Tedde
Sassari: mozione per la Corte d’Appello in Regione


SASSARI - Verrà discussa mercoledì 1 ottobre la mozione presentata dal vicecapogruppo di Forza Italia in Regione Marco Tedde, contro la soppressione della sezione staccata della Corte d’Appello di Sassari e per l’istituzione della sezione autonoma. La mozione, firmata da tutti i gruppi di opposizione, tende a rilanciare la battaglia promossa nel 2011 con la mobilitazione che vide rappresentanti politici, istituzionali e della società civile costituire un comitato che il 5 settembre ha nuovamente serrato le file per proseguire una battaglia cruciale per il territorio.

Tedde invita la Giunta a costituire un tavolo con la partecipazione di tutti i parlamentari sardi, ad intervenire con urgenza presso il ministro della Giustizia e promuovere, con la collaborazione del Consiglio Regionale, tutte le iniziative politiche e culturali utili per il raggiungimento dell’obbiettivo. «L’istituzione della Sezione staccata nel 1992 – ricorda l’ex sindaco di Alghero - fu frutto dello straordinario impegno di rappresentanti politici e istituzionali del nord Sardegna, supportato dal sostegno degli operatori della giustizia e dal mondo delle imprese e della società civile. La programmazione riorganizzativa territoriale del Ministero della Giustizia suscita fondati timori che la soppressione della Sezione Distaccata di Sassari della Corte d’Appello giunga a breve al vaglio del Parlamento».

«Oltre che determinare un pericoloso arretramento dello Stato nel centro nord dell’Isola e un impoverimento istituzionale, con pesanti riflessi sociali ed economici sulla Sardegna intera – insiste Tedde - tale decisione porterebbe con se anche la scomparsa del Tribunale per i minorenni ed il Tribunale di sorveglianza, con una avvilente derubricazione dei servizi di giustizia. Oggi come nel 1992 e nel 2011, occorre una mobilitazione unitaria, al di sopra delle fazioni, dell’intera comunità sarda per difendere con le unghie e con i denti un irrinunciabile presidio istituzionale nel nostro territorio. Lo Stato faccia un passo in avanti – ha concluso il forzista- anziché due indietro».

Nella foto: il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde
Commenti
20:03
Dei fondi oggetto della convenzione, circa 430 mila euro sono dedicati ai servizi e agli interventi dei Vigili del fuoco, mentre le somme rimanenti riguardano l’acquisto degli automezzi
25/7/2016
Al termine di tutte le procedure di sbarco i migranti sono stati trasferiti nelle varie strutture di accoglienza: 442 sono rimasti nel Cagliaritano, 286 a Sassari, 121 a Nuoro e 86 a Oristano
© 2000-2016 Mediatica sas