Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaSicurezza › Il sindaco Sanna congeda il generale Scopigno
S.A. 26 settembre 2014
Il sindaco Nicola Sanna ha "congedato" ufficialmente il generale della Brigata Sassari Manlio Scopigno, alla presenza dell´ex ministro Mario Mauro
Il sindaco Sanna congeda il generale Scopigno


SASSARI - A Sassari, prima ancora del saluto in programma oggi in piazza d'Italia, il sindaco Nicola Sanna ha "congedato" ufficialmente il generale della Brigata Sassari Manlio Scopigno. L'incontro a Palazzo Ducale ha fatto seguito alla cerimonia religiosa che si è svolta nella chiesa di Sant'Agostino alla presenza dell'arcivescovo di Sassari monsignor padre Paolo Atzei. Il sindaco ha consegnato una targa con il candeliere d'oro al generale Scopigno che oggi passerà il comando della Brigata al generale Arturo Nitti. Alla cerimonia di saluto era presente anche il senatore Mario Mauro, già ministro della Difesa nel governo Letta. Di seguito il discorso intergrale del primo cittadino.


Appena conclusa la cerimonia religiosa, ci ritroviamo qui in questa storica sede della Municipalità, luogo di riunione della nostra Assemblea civica. Già il luogo vuol indicare l'alto significato che l'Amministrazione intende dare a questo momento di saluto al Comandante della Brigata Sassari, che domani mattina celebrerà ufficialmente il suo ritorno dalla recente missione dall'Afganistan e, insieme, il passaggio di consegne tra Lei, generale Scopigno, e il suo successore alla guida dei “Sassarini”, il generale Nitti. Il saluto, ogni saluto, anche quelli rivestiti dal carattere della “ufficialità”, è sempre un momento dai forti risvolti emotivi. Questo di stasera non fa eccezione, e ancor di più quando esso è preparato dal rito da poco celebrato ed è introdotto dalle note dei nostri valenti giovani musicisti. Non pronuncierò allora un lungo discorso, sia per non suscitare in tutti i presenti ulteriore commozione, sia perché luogo e contesto dicono già tutto. Solo tre parole, dunque, un augurio e una esortazione. Grazie, signor Generale, per come ha saputo guidare la nostra Brigata in questi anni e durante le impegnative e complesse attività e missioni, qui e all'estero e grazie per come ha voluto e saputo essere non solo sassarino ma anche sassarese. E quale segno di questa appartenenza alla città e alle sue tradizioni, le consegnerò tra poco una targa, che rappresenta la più nobile e antica tra di esse, a cui Lei è particolarmente legato: i nostri Candelieri, da quest'anno non più solo patrimonio di Sassari ma dell'Umanità, così come riconosciuto dall'Unesco. Congratulazioni, per i brillanti obiettivi raggiunti durante il suo comando; siamo certi non inferiori saranno i traguardi e i successi che conseguirà nei prossimi incarichi che le saranno affidati dall'Esercito. Arrivederci, perché questo non è ne vuole essere, né da parte nostra né, lo sappiamo bene, da parte sua, un addio. Queste le tre parole. L'augurio, infine, è quello proprio che i sassaresi si scambiano in occasione della Faradda e l'esortazione è quella che da un secolo contraddistingue i sassarini: “a zent'anni!” e “Forza paris!
Commenti
12:06
«Non si tratta più di progetti di accoglienza, ma è diventata una vera e propria invasione». Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu taglia corto sull’arrivo a Cagliari dei 900 profughi
20:19
«La Regione punta su un modello di accoglienza diffusa sul territorio. Anci e Ministero degli Interni hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che noi condividiamo. E’ la strada giusta per garantire ai migranti una vera ospitalità e reali opportunità di integrazione». Lo ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali con delega all’immigrazione Filippo Spanu, che ha seguito sulla banchina del Molo Ichnusa le operazioni di primo soccorso ed assistenza ai migranti sbarcati oggi nel porto di Cagliari
23/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot è attraccata questa mattina nel molo Ichnusa. A bordo, 740 uomini, 102 donne (di cui otto in stato di gravidanza) e 58 minorenni. Dopo le operazioni di prassi, verranno trasferiti nei centri di accoglienza sardi
22/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot, con a bordo 897 migranti, e sulla quale è presente anche un cadavere, domani mattina approderà al molo Ichnusa
22/3/2017
«Chi guadagna dal traffico di esseri umani? Una volta per tutte Pigliaru si opponga alla trasformazione della Sardegna in una terra di confino», chiede il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Marco Tedde, dopo la notizia di un nuovo arrivo di circa novecento migranti nell´Isola
23/3/2017
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, insieme ad un artificiere dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, hanno fatto brillare una bomba a mano trovata dietro un muretto a secco
22/3/2017
In programma martedì una Full Scale parziale, che vedrà impegnato il sistema della Protezione civile del Comune di Alghero, l’Aeronautica militare e le associazioni di volontariato
23/3/2017
La Protezione civile del Comune di Alghero si è dotata di due defibrillatori e dell’attrezzatura di primo soccorso che, in caso di necessità, costituiranno presidio operativo a garanzia dei cittadini
© 2000-2017 Mediatica sas